mercoledì, 26 Gennaio, 2022
Regioni

Sardegna, presidente Solinas riceve la presidente del CNR Carrozza

CAGLIARI (ITALPRESS) – Il Presidente della Regione Christian Solinas ha ricevuto a Villa Devoto la Professoressa Maria Chiara Carrozza, Presidente del CNR. I progetti di ricerca che interessano e coinvolgono più da vicino le strutture del CNR presenti in Sardegna, e le nuove iniziative incentrate sull'alta tecnologia e l'innovazione, sono stati al centro della discussione. La Regione, ha detto il Presidente Solinas, conferma il proprio sostegno alle attività del CNR, con un interesse sempre crescente testimoniato dallo stanziamento di 500 mila euro previsto dalla "Legge Omnibus" recentemente approvata. Innovazione, alta tecnologia, genetica, scienze umane sono alcuni dei campi in cui il CNR è presente in Sardegna con propri progetti, così come, fin dal 1979 per iniziativa del Professor Francesco Cesare Casula, presente oggi all'incontro, nel campo della ricerca storica mediante l'Istituto di Storia dell'Europa Mediterranea. Il Presidente Solinas e la Presidente Carrozza hanno convenuto sull'opportunità e l'urgenza di rinnovare l'accordo quadro tra CNR e Regione Sarda, scaduto nel 2014, per il sostegno alle attività scientifiche nell'Isola. Su vari campi di azione, ha detto il Presidente Solinas, occorre intensificare i rapporti, con un coinvolgimento del CNR, accanto a CRS4 e Sardegna Ricerche, nei prestigiosi progetti di alta tecnologia nati in Sardegna: sull'energia green, l'industria aerospaziale, la genetica, il progetto del telescopio ad onde gravitazioni di Sos Enattos a Lula, la torre di distillazione del gas argon realizzata nel pozzo dismesso della miniera di Nuraxi Figus, il più importante del mondo. (ITALPRESS). tvi/com 09-Nov-21 17:35

Sponsor

Articoli correlati

Vaccino, Bonavitacola “Sputnik? La campania non torna indietro”

Redazione

Covid, Musumeci: “In Sicilia evitare blocco del settore economico”

Redazione

Coronavirus, in Abruzzo 190 nuovi positivi e 296 guariti

Redazione

Lascia un commento