domenica, 5 Dicembre, 2021
Attualità

Partnership tra Sea e Skyports per sviluppo vertiporti in Italia

SEA Milan Airports e Skyports, leader mondiale nella progettazione e gestione di vertiporti, hanno firmato un accordo di partnership per valutare l’opportunità di sviluppare e gestire un network di vertiporti in Italia a partire da Milano.

La partnership tra SEA e Skyports propone lo sviluppo di vertiporti adatti ai diversi modelli di eVTOL (veicoli elettrici a decollo verticale). Le nuove infrastrutture permetteranno collegamenti point to point 100% carbon free, intra-city e inter-city, decongestionando il traffico automobilistico urbano. Il primo step del progetto dovrebbe prevedere la realizzazione di vertiporti all’interno del sedime aeroportuale per sviluppare un collegamento intermodale veloce con navette taxi fra l’aeroporto e le diverse aree strategiche della città, la cui collocazione al momento è in fase di studio.

A tal fine SEA ha stretto accordi con primari operatori italiani di infrastrutture per la mobilità. La cosiddetta Mobilità Aerea Avanzata (AAM), fortemente voluta da ENAC, potrebbe avviare le operazioni commerciali in tempo utile per offrire un servizio stabile durante le Olimpiadi Invernali di Milano Cortina del 2026. Lo sviluppo della AAM, oltre a migliorare la connessione del territorio grazie all’utilizzo delle più avanzate tecnologie del settore, offre a SEA la possibilità di contribuire in maniera significativa alla decarbonizzazione del settore.

“Sono molto contento di questa partnership. Milano è un punto fondamentale del business per il nord Italia che ne fa un mercato attrattivo per le applicazioni di mobilità aerea. La nostra previsione è di realizzare diversi vertiporti in Italia nei prossimi anni, in tempo per le Olimpiadi Invernali del 2026. SEA è il partner ideale per lo sviluppo della nostra strategia in Italia” dichiara Duncan Walker, CEO e Fondatore di Skyports.

“La collaborazione con Skyports, il primo e l’unico player globale ad oggi specializzato nella costruzione e gestione di vertiporti, accelererà la capacità di SEA di sviluppare un network di vertiporti, a cominciare dalla “grande Milano”, sostenendone quindi la fase di start up e sviluppando questa tipologia promettente e sostenibile di mobilità aerea nel rispetto delle linee guida definite dal Piano Strategico Nazionale di ENAC per la Mobilità Aerea Avanzata (AAM)” aggiunge Armando Brunini CEO di SEA Milan Airports.

Sponsor

Articoli correlati

Italia Viva, Renzi “Saremo decisivi alle prossime elezioni”

Redazione

Tre borghi della Liguria candidati al bando “Best tourism villages”

Paolo Fruncillo

Partite Iva, da giunta Lombardia ok a indennizzi per 13,5 milioni

Redazione

Lascia un commento