mercoledì, 5 Ottobre, 2022
Società

Vola la Maremma Toscana, capofila del rilancio turistico in Italia

Un ferragosto in elicottero, mongolfiera e barche, per iniziare a scrivere una storia di innovazione e brand: è l’epoca 4.0

Un’estate innovativa è quella che sta vivendo la Maremma Toscana, nell’epoca del post pandemia che ancora fa paura a causa di focolai imprevisti, soprattutto dove i numerosi turisti, nella maggioranza italiani, non rispettano le adeguate normative.

Volano elicotteri sopra le colline, a turni costanti, raggiungono le isole più belle dell’Arcipelago Toscano, dall’Elba a Capraia, fino al Giglio ed all’isola di Montecristo, ed i turisti impazziscono per un ‘selfie dell’alto’. E non è tutto: imbarcazioni pronte a salpare per un tour fra coste cristalline e panorami marini mozzafiato, dove ancora si può respirare la naturalezza di ambienti solo sfiorati dal progresso industriale che, purtroppo e troppo spesso, porta inquinamento.

E non è ancora completo il panorama di un ‘turismo 4.0’ basato anche su bellezza ed azione: dalle campagne maremmano si alzano in continuazione mongolfiere, colorate e ‘cariche’ di famiglie, per salire su, 30, poi 40 fino a 100 metri, per ammirare le coste e le montagne, ma anche i cipressi, a tal punto che si possono ‘vedere’ le parole del poeta …. “I cipressi che a Bolgheri alti e schietti Van da San Guido in duplice filar, Quasi in corsa giganti giovinetti, Mi balzarono incontro”.

A portare innovazione e speranza nella visione di ‘Maremma’, anche come brand, oltre che come territorio, è Antonio Martini, titolare della Am Turistic, che da Milano ha deciso di rientrare a Massa Marittima dopo anni di formazione ed esplorazione di possibilità industriali.

“Abbiamo scelto di investire in questo territorio – racconta a La Discussione Antonio Martini – per aiutarlo a fare un salto di qualità nell’offerta turistica, spalancando le porte dell’epoca 4.0, mediante la creazione, l’applicazione e l’adozione di un modello innovativo e sostenibile di offerta localizzativa turistica territoriale sulla base di quattro assi rappresentati dal benessere, lo sport, l’astronomia ed il mondo degli animali, in particolare il cane. I servizi che comporranno il suddetto modello sono già in parte strutturati, attivati e messi a disposizione gratuitamente sia delle strutture turistico ricettive, dei fruitori degli stabilimenti balneari sia delle popolazioni residenti che dei proprietari di seconde case”.

Il Ferragosto appena trascorso, con il tutto esaurito della costa maremmana, ed anche dei paesi interni, da Massa Marittima a Volterra, ma anche dell’Argentario fino a Saturnia, è stato caratterizzato da 25 voli di elicottero partiti dal piccolo e suggestivo borgo di Roccatederighi. Un successo di pubblico e partecipazione, ma anche uno stimolo per volare, con tutta la Maremma, sempre più in alto.

Sponsor

Articoli correlati

Boom lavoro domestico: più colf che badanti

Francesco Gentile

Turismo, gli albergatori protestano contro la tassa di soggiorno

Redazione

Riunito il Ttt a San Marino, nasce il brand “The Lovely Places”

Redazione

Lascia un commento