giovedì, 11 Agosto, 2022
Agroalimentare

La filiera del grano duro e della pasta sembra tornare ai livelli pre-Covid

Dopo le forti turbolenze generate soprattutto dalla prima ondata della pandemia, la filiera del grano duro e della pasta sembra tornare ai livelli pre-Covid, con una produzione e un trend di consumi che risultano in linea con quelli del 2019. Anche il mercato è in via di normalizzazione, con un sostanziale allentamento della pressione sui prezzi che aveva caratterizzato le ultime due campagne. E’ questo il quadro che è emerso dal Durum Days 2021, l’evento che ogni anno chiama a...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

Soldi alle piccole imprese fermi tra ritardi, burocrazia e interessi

Maurizio Piccinino

Scuola: rischio covid, 6 docenti su 10 stressati

Francesco Gentile

Coronavirus, presto il vaccino potrà essere somministrato anche in farmacia

Redazione