venerdì, 21 Gennaio, 2022
Agroalimentare

La filiera del grano duro e della pasta sembra tornare ai livelli pre-Covid

Dopo le forti turbolenze generate soprattutto dalla prima ondata della pandemia, la filiera del grano duro e della pasta sembra tornare ai livelli pre-Covid, con una produzione e un trend di consumi che risultano in linea con quelli del 2019. Anche il mercato è in via di normalizzazione, con un sostanziale allentamento della pressione sui prezzi che aveva caratterizzato le ultime due campagne. E’ questo il quadro che è emerso dal Durum Days 2021, l’evento che ogni anno chiama a...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

L’incubo pandemico impoverisce le famiglie italiane

Redazione

Coronavirus, Salvini: “Ospedale in Fiera Milano uno dei più grandi centri vaccinali d’Italia”

Redazione

Covid, 12.764 nuovi casi e 89 decessi in 24 ore

Redazione