martedì, 15 Giugno, 2021
Turismo

VOIhotels, prenotazioni in crescita e riaperture a fine mese

VOIhotels, la catena alberghiera del gruppo Alpitour, aprirà le strutture leisure in Italia a fine maggio, un mese in anticipo rispetto all’anno precedente. Le prenotazioni segnano un’impennata che sottolinea la forte voglia delle persone di andare in vacanza in sicurezza, appena possibile.

VOIhotels annuncia la graduale riapertura delle proprie strutture leisure da fine maggio. Un mese in anticipo rispetto allo scorso anno e con un bouquet più ricco: i resort leisure sono 9, dislocati sulle coste più belle di Puglia, Calabria, Sardegna e Sicilia. Le aperture saranno progressive e si concentreranno tra fine maggio e primi giorni di giugno. Il VOI Tropea Beach sarà l’ultima, a fine giugno, per consentire i lavori di ristrutturazione a seguito della recente acquisizione. Parallelamente, apriranno anche i due hotel a Taormina, parte della collezione luxury e molto amati dalla clientela top spender.

Tutte le strutture hanno confermato, in continuità con la scorsa estate, i protocolli di sicurezza Sicuri con VOI, realizzati con l’aiuto di Università e società di consulenza specializzate.

Da dopo Pasqua, si è assistito a una ripresa incoraggiante delle richieste di prenotazioni per i mesi estivi, segno evidente che, dopo lunghi mesi di lockdown, la gente ha voglia di mare e di vacanza.
I numeri di aprile evidenziano un trend di prenotazioni in linea, se non superiori, a quelli del 2019. Il perimetro analizzato si focalizza soprattutto sulle ultime settimane: in questo arco temporale si è assistito a una crescita superiore al 30%, rispetto al pari periodo pre COVID.

Questi numeri sono stati realizzati con un mercato parzialmente ristretto in quanto mancano i flussi di stranieri, che per VOI rappresentavano più del 15% del fatturato, e con un prevedibile rallentamento dei segmenti dei Gruppi e del Mice, che storicamente valevano più del 20%.

Le performance positive si sono inoltre concretizzate in un mese in cui il retail delle agenzie di viaggio è stato segnato dalle chiusure: “il tutto – si legge in una nota – lascia quindi ben sperare che nelle prossime settimane si tornerà a una attività intensa da parte del trade, a beneficio dell’intero settore turistico. Sardegna e Puglia incassano il maggior numero di prenotazioni, ma in generale tutte le mete italiane procedono a grande velocità. A tutela degli ospiti, VOIhotels ha snellito l’iter di prenotazione e previsto la possibilità di cancellare fino a pochi giorni prima della partenza, per conciliare la voglia di partire con le esigenze di flessibilità dei clienti, in particolar modo delle famiglie”.

Sponsor

Articoli correlati

I dati delle vacanze. Confcommercio: turismo sempre più in crisi. Patané: subito i fondi del Recovery Fund

Maurizio Piccinino

San Marino, ad Atene il segretario di Stato Pedini Amati incontra ministri Arabia Saudita e Italia

Redazione

Turismo: Draghi, “L’Italia è pronta a dare il bentornato al mondo”

Paolo Fruncillo