lunedì, 17 Maggio, 2021
Regioni

Vaccino, Toti “Priorità in base a età e ultravulnerabilità”

GENOVA (ITALPRESS) – "L'Italia intera deve ripartire, non ci possono essere corsie preferenziali nei diversi territori, neanche per quelli a maggior vocazione turistica. La priorità assoluta è vaccinare in base a età e ultravulnerabilità dei cittadini, questa è stata la linea seguita in Liguria e pochi giorni fa sia il presidente del consiglio sia il Commissario Figliuolo lo hanno messo nero su bianco. Perciò in base a questo principio non ci possono essere differenze: un cittadino di un piccolo o grande comune turistico di 70 anni verrà vaccinato quando saranno vaccinati i suoi coetanei in tutta Italia, e avanti così in base alle fasce di età. Per quanto riguarda l'ipotesi di un passaporto vaccinale, credo che sia uno strumento giusto ma non in questo momento, perché rischierebbe di creare una discriminazione tra chi ha già ricevuto il vaccino e chi no solo per una differenza anagrafica o in assenza di patologie specifiche. Il passaporto vaccinale potrà essere attuato quando tutte le fasce di età saranno raggiunte dalla campagna di vaccinazione", così scrive il Presidente Toti sulla sua pagina Facebook. (ITALPRESS). tvi/com 12-Apr-21 19:13

Sponsor

Articoli correlati

Vaccino, in Sardegna dal 12 maggio via all’hub di San Gavino

Redazione

“Lombardia è Musica”, il pirellone premia i giovani talenti

Paolo Fruncillo

Immigrazione, arrestato trafficante di esseri umani

Redazione

Lascia un commento