venerdì, 30 Luglio, 2021
Società

La sirenetta venuta dal mare

ROSOLINA MARE – “La Sirenetta” è una fiaba molto conosciuta in tutto il mondo opera dello scrittore danese Hans Christian Andersen. In Danimarca è una delle opere più amate e al porto di Copenaghen c’è una statua a lei dedicata. La fiaba è stata pubblicata per la prima volta nel 1837 e nel corso del tempo il teatro, il cinema, il balletto e tutte le arti in genere hanno realizzato innumerevoli produzioni. E una “Sirenetta venuta dal mare” c’è anche sulla spiaggia di Rosolina Mare. In realtà è una mini bambolina di plastica, grande come una conchiglia o poco più. E’ stata trovata in riva al mare da un signore che vive nella località balneare. E con la fantasia l’ha chiamata “La Sirenetta venuta dal mare” che da un lato ha anche il suo fascino. Non si sa da dove sia venuta, quanto tempo sia stata nell’acqua e da quanto tempo si trovi proprio a Rosolina Mare. Tutte queste domande danno fascino a questo piccolo oggetto di plastica che è arrivato intero e proprio dalle nostre parti. Dall’altro lato ancora una volta ci chiediamo quanti rifiuti ci siano in mezzo al mare e per quanto tempo ci rimangono e dove finiscono. Si ritorna quindi a parlare di ambiente e del rispetto che l’uomo ha verso la natura. Ma tornando alla Sirenetta, cosa dice la storia? Nella fiaba la Sirenetta vive sul fondo del mare con suo padre il Re del Mare rimasto vedovo, sua nonna, e cinque sorelle maggiori. A quindici anni, secondo la tradizione delle sirene, le viene concesso di nuotare fino alla superficie per guardare il mondo sopra il mare. La Sirenetta ha così modo di vedere una nave comandata da un bellissimo principe, di cui s’innamora.

 

Sponsor

Lascia un commento