sabato, 8 Maggio, 2021
Motori

A luglio immatricolazioni auto in calo ma caduta rallenta

A luglio la Motorizzazione ha immatricolato 136.455 autovetture, con una variazione di -11,01% rispetto a luglio 2019, durante il quale ne furono immatricolate 153.335 (nel mese di giugno 2020 sono state invece immatricolate 132.635 autovetture, con una variazione di -23,03% rispetto a giugno 2019, durante il quale ne furono immatricolate 172.313). Nello stesso periodo di luglio 2020 sono stati registrati 273.622 trasferimenti di proprieta’ di auto usate, con una variazione di -27,81% rispetto a luglio 2019, durante il quale ne furono registrati 379.028 (nel mese di giugno 2020 sono stati invece registrati 247.655 trasferimenti di proprieta’ di auto usate, con una variazione di -23,25% rispetto a giugno 2019, durante il quale ne furono registrati 322.692). A luglio il volume globale delle vendite (410.077 autovetture) ha dunque interessato per il 33,28% auto nuove e per il 66,72% auto usate. Nel periodo gennaio-luglio 2020 la Motorizzazione ha in totale immatricolato 720.620 autovetture, con una variazione di -41,72% rispetto al periodo gennaio-luglio 2019, durante il quale ne furono immatricolate 1.236.520. Nello stesso periodo di gennaio-luglio 2020 sono stati registrati 1.569.882 trasferimenti di proprieta’ di auto usate, con una variazione di -38,59% rispetto a gennaio-luglio 2019, durante il quale ne furono registrati 2.556.245. (Italpress).

Sponsor

Articoli correlati

Shock petroliero, guai per l’Italia

Maurizio Piccinino

Ore decisive per il Governo

Redazione

Se il Teatro muore…

Carlo Pacella

Lascia un commento