domenica, 9 Maggio, 2021
Attualità

Non è tutto… virus

(Un Controcanto alle brutte notizie)

Ora finalmente sappiamo come agisce questo virus.

E abbiamo anche scoperto dove vuole andare a parare!

È evidente che non gli piacciono le grandi città, le metropoli affollate e intasate, il caos e gli assembramenti, l’inquinamento e la frenesia, la stupidità e la follia delle masse sempre più isteriche e impazzite.

Lui, invece, vuole andare controcorrente.

E farà di tutto per far rinascere i nostri bellissimi centri storici;

  • per ripopolare i paesini sempre più deserti;
  • per far rinascere le campagne abbandonate.

Di fronte alle avversità, i contadini confidavano sempre nella natura, nel suo benevolo intervento, nella sua incommensurabile capacità di sistemare ogni cosa.

Morta la natura matrigna, risorgerà più bella di prima Madre natura?

Per questo nostro povero mondo, alle prese con una subdola pandemia, i contadini avrebbero detto: Qualcosa è andato storto?

Non vi preoccupate, Signori miei: Chiusa una porta, si apre un portone.

Anche la sapienza cristiana, dinanzi a questa tragedia, ci ricorda sempre che non c’è Rinascita senza la Morte e non c’è Pasqua senza la Croce.

Sponsor

Articoli correlati

Il periodo più brutto della storia repubblicana

Giampiero Catone

La sanità torni nelle mani dello Stato

Giampiero Catone

Dubbi di un medico di Medicina generale in tempo di Coronavirus

Pasqualino Lalli

Lascia un commento