giovedì, 30 Maggio, 2024
Video Pillole

A New York si apre lo storico processo contro Trump



NEW YORK (ITALPRESS) – Giornata storica a New York e per tutti gli Stati Uniti. A Manhattan si è aperto il processo penale contro Donald Trump, quello soprannominato “Hush Money” (“Soldi per il silenzio”), nel quale l’ex presidente è accusato di aver pagato nel 2016, alla vigilia delle elezioni che lo elessero alla Casa Bianca, la pornostar Stormy Daniels per nascondere la relazione che avrebbe avuto con lei dieci anni prima.
L’accusa, guidata dal procuratore di Manhattan Alvin Grabb, sostiene che l’attrice fu pagata con 130 mila dollari anticipati dall’avvocato di Trump Michael Cohen (ora tra i maggiori testimoni dell’accusa) poi restituiti falsificando documenti contabili della società immobiliare di Trump. Il processo è storico perché mai un ex presidente nella storia degli Stati Uniti era stato messo alla sbarra in un procedimento penale in cui rischia fino a 4 anni di galera. Secondo Trump si tratta di una manovra politica escogitata dall’amministrazione Biden. Entrando in tribunale, l’ex presidente ha parlato di “aggressione all’America. Ed è per questo che sono molto orgoglioso di essere qui oggi. È un’aggressione al nostro Paese, un Paese che sta fallendo… Questo è un attacco politico”, ha aggiunto.
Il processo si apre con la selezione della giuria, gli avvocati di Trump e l’accusa dovranno selezionare 12 cittadini di Manhattan (notoriamente democratica) tra centinaia che sono stati chiamati. Fuori dall’aula, televisioni e giornalisti di tutto il mondo, che erano molti di più di una piccola folla di simpatizzanti “Make America Great Again”, che con le loro bandiere di supporto per Trump, hanno gridato i loro slogan senza creare problemi alle forze di polizia.

xo9/sat/gsl (Video di Stefano Vaccara)

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Importante scoperta archeologica nelle acque dell’Isola di Ventotene

Redazione

Sorsi di benessere – Una salsa aromatica ideale per un barbecue estivo

Redazione

Governo, Fiano: “Draghi merita la nostra fiducia”

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.