lunedì, 15 Aprile, 2024
News Italpress

Da Intesa Sanpaolo 3 mln per il nuovo Centro Tog Carlo De Benedetti

MILANO (ITALPRESS) – Un finanziamento d'impatto di 3 milioni di euro per la realizzazione del nuovo centro TOG Carlo De Benedetti, il polo di eccellenza per la disabilità infantile: Intesa Sanpaolo sostiene così il progetto di Fondazione Together To Go – TOG. L'operazione è stata seguita dalla Direzione Impact che, all'interno della Divisione Banca dei Territori guidata da Stefano Barrese, fornisce supporto creditizio alle Organizzazioni Non Profit e crea sinergie tra pubblico e privato per rendere più efficace l'intervento sociale nei territori. Il finanziamento si inserisce in un sostegno più ampio del Gruppo Intesa Sanpaolo, guidato da Carlo Messina, a favore di Fondazione Together To Go – TOG in linea con il proprio impegno a voler diventare la prima Impact Bank al mondo e dare un reale contributo sociale al bene della collettività e alla riduzione delle disuguaglianze. Impegno che ha confermato destinando 1,5 miliardi di euro nel quinquennio 2023- 2027 a supporto di iniziative per far fronte ai bisogni sociali e dotandosi di un'unità organizzativa dedicata, "Intesa Sanpaolo per il Sociale", al fine di rafforzare la strategia d'intervento a favore del Paese, dei territori e delle comunità. La Fondazione TOG ha una nuova casa in via Livigno 1, angolo viale Jenner a Milano. Nell'area che ospitava le ex docce pubbliche è nato infatti il nuovo Centro. La riqualificazione dell'immobile costituisce per TOG una tappa verso il futuro e per Milano una grande opportunità: il progetto coinvolge non solo l'utenza del Centro Sanitario ma anche i cittadini e il territorio. Nel nuovo centro sono state trasferite tutte le attività, ampliati gli spazi a disposizione e inclusi i nuovi servizi e laboratori dedicati all'acquisizione e al perfezionamento di abilità professionali dei ragazzi, utili al loro inserimento nell'attività lavorativa. È stata inoltre realizzata una piscina per i trattamenti di idroterapia, da affiancare all'attività fisioterapica. Fondazione Tog ha intrapreso questo percorso di crescita per poter accogliere più bambini nei percorsi riabilitativi gratuiti e per distinguersi come centro di eccellenza e modello di buona sanità sul territorio regionale e nazionale. "Voglio ringraziare a nome di Fondazione TOG il Gruppo Intesa Sanpaolo per aver creduto nel progetto Centro TOG Carlo De Benedetti, attraverso un sostegno eccezionale – ha detto Antonia Madella Noja, segretario generale e direttore del Centro TOG -. Il contributo ha reso possibile concretamente la realizzazione degli spazi che oggi ospitano uno dei centri riabilitativi più all'avanguardia di Milano e della Lombardia. Il Centro TOG vuole diventare il polo di riferimento per la disabilità e le fragilità infantili e adolescenziali e la consapevolezza di essere sostenuti da un Gruppo così importante ci incoraggia e ci induce a lavorare con ancora più passione e impegno". "Vogliamo continuare ad assicurare il supporto finanziario a iniziative come quella di Fondazione Together To Go – TOG di rilievo sociale e di inclusività, rivolta al benessere dei piccoli pazienti e delle loro famiglie – ha sottolineato Andrea Lecce, responsabile Direzione Impact Intesa Sanpaolo -. La Direzione Impact eroga circa 300 milioni di euro di finanziamenti ogni anno e le nostre 600 persone specializzate e vocate al mondo del sociale sono impegnate nell'agevolare le imprese non profit nell'accesso al credito e nell'accompagnarle nei loro progetti di crescita orientata al bene comune". – foto ufficio stampa Intesa Sanpaolo – (ITALPRESS). fsc/com 05-Mar-24 11:39

Condividi questo articolo:
Sponsor

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.