domenica, 25 Febbraio, 2024
Video Pillole

Benedetti (Sace) “Nel 2022 l’export siciliano è cresciuto del 58%”



PALERMO (ITALPRESS) – “Dai dati Istat, l’export siciliano nel 2022 è cresciuto di oltre il 58%. Un dato fortemente positivo e superiore, come tasso di crescita, rispetto a quello nazionale che si attesta sul 20%. Sono numeri che ci fanno ben sperare per il futuro. In Sicilia abbiamo elementi di eccellenza del Made in Italy come il comparto degli apparecchi elettronici. La ricerca, il digitale, tutti questi nuovi trend che caratterizzano l’economia italiana e mondiale fanno della Sicilia una regione su cui puntare. Su 150 aziende, una su tre, ha investito – anche grazie ai fondi Pnrr – su quelle che è la transizione 4.0 e una azienda su cinque anche sulla transizione energetica. Le aziende siciliane guardano al futuro”. Lo ha detto Marina Benedetti, senior economist ufficio studi di Sace in occasione dello Studio ‘Piccole, medie e più competitive: le PMI italiane alla prova dell’export tra transizione sostenibile e digitale’ presentato durante l’evento ‘Impresa Futura!’ organizzato dal Gruppo SACE in collaborazione con la business community Pamed e Sicindustria/Enterprise Europe Network a Palermo.

xd6/col3/gsl

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Speranza: “20 milioni di Green Pass scaricati in 3 giorni”

Redazione

A settembre 42 mila occupati in più, calano gli inattivi

Redazione

In fiamme magazzino di fuochi d’artificio nel Napoletano

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.