lunedì, 26 Febbraio, 2024
Turismo

Il Ministro Santanchè: “Destagionalizzazione è una realtà da valorizzare”

Il ministro Daniela Santanchè, commentando i dati del turismo di settembre resi noti in occasione della Giornata mondiale del turismo ha ribadito che “i dati di settembre ci confermano che uscire dall’ottica della stagionalità non è una chimera: con i tanti viaggiatori stranieri, soprattutto francesi, tedeschi e statunitensi, e gli oltre 10 milioni di italiani, possiamo dire che la destagionalizzazione non è pura fantasia, ma una realtà che il ministero ha intercettato e posto tra i punti chiave del nostro piano industriale per il turismo. Una realtà che abbiamo il dovere di mettere a regime”. “Al riguardo, anche i grandi eventi internazionali, come la Ryder Cup che si inaugura domani a Roma, rappresentano un ottimo strumento. Nel primo anno di governo, abbiamo tracciato la direzione da prendere per il presente e il futuro”, ha aggiunto.

Il Made in Italy

Una direzione che, secondo il ministro “passa inevitabilmente dalla valorizzazione degli oltre 5.000 borghi, dalla promozione del made in Italy, del turismo lento caratterizzato da cammini e percorsi enogastronomici, dal cicloturismo, dalla promozione dei siti Unesco, di cui l’Italia detiene il maggior numero, contandone 59, fino alle grandi sfide future come Milano-Cortina 2026 o il Giubileo del 2025. Un insieme di elementi che possono, e devono, consentirci la promozione di offerte turistiche alla portata di tutti in ogni periodo dell’anno così da andare oltre la logica delle stagioni e fare un’analisi annuale sul comparto in termini di crescita economica e sviluppo della Nazione”, conclude Santanchè.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Samsung inserisce San Marino nel suo programma di Corporate Citizenship

Redazione

Valorizzazione turismo e cultura nei borghi, associazioni siglano intesa

Redazione

Nordest traino. Crescita su per aiuti di Stato, turismo ed export

Maurizio Piccinino

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.