mercoledì, 29 Maggio, 2024
Esteri

Il Procuratore generale del New Mexico si opporrà al divieto alle armi imposto dal Governatore del suo stesso partito

Il procuratore generale del New Mexico, Raúl Torrez, ha informato il governatore Michelle Lujan Grisham della sua opposizione al divieto di 30 giorni del diritto di portare armi da fuoco ad Albuquerque e dintorni. Torrez ha dichiarato che non crede che l’ordine di emergenza abbia alcun impatto significativo sulla sicurezza pubblica e che comunque non sia costituzionale. Grisham aveva emesso un ordine di sanità pubblica per vietare per 30 giorni il possesso di armi da fuoco negli spazi pubblici di Albuquerque e nella contea di Bernalillo, sostenendo che “la violenza armata e l’uso di droghe costituiscono condizioni di importanza sanitaria pubblica”. Dopo l’annuncio di Grisham, i sostenitori dei diritti delle armi, inclusa la National Association for Gun Rights, lo hanno citato in giudizio. Anche i legislatori di entrambi gli schieramenti hanno criticato l’ordinanza, mettendone in dubbio la costituzionalità.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Migliaia a Tel Aviv contestano Netanyahu. Israele attacca di nuovo la Siria

Antonio Gesualdi

L’Africa si colora di Russia. Armi ed energia, contratti miliardari 

Cristina Calzecchi Onesti

Papa Francesco: “Deporre le armi e ridurre le spese militari in favore dei bisogni umanitari”

Valerio Servillo

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.