domenica, 25 Febbraio, 2024
Esteri

Le concorrenti indonesiane di Miss Universo accusano gli organizzatori di molestie sessuali

Quest’anno le concorrenti del concorso Miss Universo, in Indonesia, hanno parlato apertamente di molestie sessuali a cui, secondo loro, le avrebbero sottoposte i responsabili locali. Per questo motivo l’organizzazione di Miss Universo con sede a New York ha interrotto i rapporti con l’organizzazione indonesiana a causa di queste accuse: nello specifico trenta concorrenti sarebbero state costrette a sottoporsi a “controlli corporali”, senza preavviso o consenso, davanti alle autorità locali e organizzatori. Lola Nadya Larasati Pasaribu, che rappresentava Bali nella competizione, ha dichiarato che Il 1° agosto, due giorni prima della finale, alle finaliste era stato detto di fare, a turno, una prova di abiti in sala da ballo in un hotel nel centro di Giakarta, la capitale indonesiana, dove si teneva lo spettacolo. Quando Pasaribu è entrata nella struttura in legno, parzialmente chiusa, c’erano una mezza dozzina di persone all’interno, inclusi uomini e donne. “Una di loro mi ha chiesto di togliermi i vestiti e la biancheria intima – ha raccontato la ragazza – e ha scattato delle foto. La cosa è stata molto umiliante per la mia dignità di donna”. Le foto e i commenti di “body shaming” violano le norme sociali in Indonesia, il più grande Paese a maggioranza musulmana del mondo. Pasaribu ha detto che non poteva opporsi al controllo del corpo a causa della “pressione e dell’insistenza da parte dell’organizzazione”.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Moda e Made in Italy. La Cna punta sui giovani talenti. Concorso per valorizzare nuovi stilisti e studenti

Gianmarco Catone

Scuola, Anief: “Concorso straordinario, estromessi migliaia di docenti”

Giulia Catone

Metaverso e molestie: per le donne una nuova segregazione?

Alessandro Alongi

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.