giovedì, 22 Febbraio, 2024
Attualità

Ferrovie italiane: da Rfi 200mln per il potenziamento delle infrastrutture

Con il lancio della gara da 200 milioni di euro per la manutenzione sulla rete nazionale e l’aggiudicazione dei lavori per l’elettrificazione della Palermo – Trapani via Milo, Rete Ferroviaria Italiana fa un passo in avanti per il potenziamento delle infrastrutture ferroviarie in tutta Italia. La società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS ha, infatti, pubblicato una gara, suddivisa in 40 lotti da 5 milioni di euro, per interventi di manutenzione ordinaria delle opere civili che copre tutto il territorio nazionale e rientra nel più complessivo piano di investimenti da 3,5 miliardi per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nel corso del 2023.   “La manutenzione ordinaria alle opere civili rappresenta un’attività fondamentale per mantenere o ripristinare l’integrità delle infrastrutture ferroviarie e garantire costantemente il loro funzionamento in sicurezza. I lavori, tra gli altri, consentiranno di intervenire per eliminare o prevenire danni dovuti a dissesti idrogeologici e calamità naturali, lo sgombero di fango, neve e ghiaccio, la manutenzione alle strutture metalliche, le riparazioni di elementi strutturali e complementari di strutture in muratura, cemento armato o opere metalliche e, infine, il rifacimento di parapetti e camminamenti di ponti, rilevati e altre opere d’arte”, si legge in una nota.   RFI ha aggiudicato, inoltre, la gara per l’elettrificazione della linea ferroviaria Palermo-Trapani, del valore di 37 milioni di euro, finanziata anche con fondi Pnrr. La gara è stata vinta dall’impresa Sifel e riguarda il collegamento di 87 chilometri tra Cinisi e Alcamo, in direzione Trapani. Una volta completato, l’intervento garantirà una migliore sostenibilità ambientale e acustica nel bacino trapanese, oltre a migliorare il servizio offerto in termini di comfort e prestazioni. Lungo la linea ferroviaria, che attraversa le province di Palermo e Trapani, si realizzeranno infatti gli impianti necessari per l’elettrificazione della linea e quattro nuove sottostazioni elettriche nelle località di Partinico, Alcamo, Bruca e Milo. Per il completamento dell’opera è stata nominato come Commissario Straordinario di Governo Filippo Palazzo.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Aziende vitivinicole, in Calabria 1,3 mln per gli investimenti

Redazione

Snam, nel settore energia un 2020 con risultati e investimenti in aumento

Redazione

Sanità, Speranza: “Investiremo 625 milioni per il Mezzogiorno”

Angelica Bianco

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.