martedì, 21 Maggio, 2024
Società

Legge Disabilità: istituiti tavoli tecnici per stesura Decreti attuativi

La valutazione di base per riformare le procedure di accertamento dell’invalidità civile e la modalità di attuazione della valutazione multidimensionale per l’elaborazione di un unico modello di Progetto di Vita. Sono questi i temi che affronteranno i Tavoli tecnici per la stesura dei Decreti attuativi della Legge Delega sulla Disabilità. I due Tavoli, istituiti con decreto del Ministro per le Disabilità, nascono dalla necessità di dare attuazione a quanto previsto dalla Legge Delega sulla disabilità, nell’ottica di introdurre la definizione di disabilità e di disciplinare il procedimento di riconoscimento della relativa condizione semplificandone, e unificando, le attuali procedure.

“Attraverso questi due importanti tavoli, i tecnici coinvolti si confronteranno per definire il metodo per la stesura delle norme previste, la nostra intenzione è quella di semplificare le procedure e migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità e delle loro famiglie”, spiega il ministro Alessandra Locatelli.

“Intendiamo fare un salto di qualità ispirato dai principi della Convenzione Onu al fine di accantonare il sistema di accertamento delle varie condizioni di invalidità civile e disabilità, che ha funzionato per molti anni secondo il confronto tra rigide tabelle e percentuali, innovando ora il sistema e applicando la classificazione internazionale del funzionamento (ICF), così come indicato dall’Europa e dall’Onu stessa. Questi due decreti rappresentano due milestone del Pnrr e, pertanto, saremo chiamati a completare il percorso richiesto entro la primavera del 2024”, ha aggiunto. I due Tavoli tecnici saranno coordinati dal dottor Daniele Piccione che avrà il compito di tenere costantemente aggiornata il ministro.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Sul Pnrr troppi ritardi e tagli di progetti al Sud

Paolo Fruncillo

Siccità e poco cibo. Branchi di cinghiali alla conquista dei lidi. Coldiretti: per limitare rischi, nasce Agrivenatoria

Marco Santarelli

Impianti fotovoltaici agricoli, no alle tasse sugli extra profitti. Fini (Cia-Agricoltori): ingiusto tassare i piccoli produttori. Sono virtuosi esempi di imprese Green

Marco Santarelli

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.