mercoledì, 19 Giugno, 2024
Attualità

La Lombardia invia nuovi aiuti per il sisma in Turchia

Un primo lotto di materiale elettromedicale, messo a disposizione dal sistema sanitario regionale delle Asst, dal magazzino di Areu di Settala (MI), a Palmanova, dove si trova l’hub della regione Friuli-Venezia Giulia, incaricata della raccolta di tutti i materiali per gli aiuti destinati alla Turchia è stato trasportato dalla Colonna Mobile della Protezione civile lombarda.   La Direzione generale Territorio e Protezione civile, in collaborazione con la Direzione generale Welfare e Areu, subito dopo il sisma del 6 febbraio, aveva avviato una raccolta di materiale da donare nell’ambito della gestione dell’emergenza connessa al sisma, e dei relativi interventi coordinati dal Dipartimento nazionale della Protezione civile, nell’ambito del meccanismo Ue di Protezione civile. Nel coordinamento delle attività sono state interessate anche le Province e il volontariato organizzato di protezione civile; a disposizione per l’iniziativa sono stati forniti, insieme al materiale elettromedicale, anche letti e vestiario. Il trasporto in Turchia sarà effettuato via mare da Trieste nella giornata di domenica, con destinazione il porto di Mersin in Turchia.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Scuola: Roma città metropolitana, al via bandi per l’adeguamento sismico

Redazione

Usa, Turchia e Siria: perché gli americani si “ritirano”

Enzo Cartellino

Mortalità infantile, in Italia un tasso ancora troppo elevato

Italpress

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.