giovedì, 9 Febbraio, 2023
Economia

Von der Leyen: l’Infaction Reduction Act USA può discriminare aziende europee

Gli USA hanno appena presentato un massiccio piano di investimenti nei settori della tecnologia pulita, il cosiddetto Inflation Reduction Act, ma la legge sulla riduzione dell’inflazione può anche creare distorsioni privilegiando, ad esempio, le imprese statunitensi e discriminando quelle europee. Lo ha ribadito la Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen nel suo discorso all’evento “La Bocconi, l’Italia e l’Europa” tornando sul tema del recente provvedimento economico dell’amministrazione Biden.   “Dobbiamo affrontare questo problema, adeguando le nostre regole e semplificando gli investimenti pubblici per favorire la transizione. Abbiamo bisogno di finanziamenti europei complementari per promuovere la tecnologia pulita in tutta Europa. È qui che entra in gioco RePowerEU, il nostro piano per superare la dipendenza energetica dalla Russia”, ha spiegato von der Leyen.   Su questo, la presidente della Commissione Europea ha spiegato che il progetto “significherebbe dieci miliardi di euro di investimenti in energia pulita per l’Italia”. “L’obiettivo della nostra politica europea è che l’industria continentale sia leader nella transizione pulita. Per questo motivo ho introdotto l’idea di istituire un fondo per la sovranità. Stiamo anche lavorando a stretto contatto con l’amministrazione Biden sugli aspetti più rilevanti dell’IRA. Ciò include, ad esempio, sforzi congiunti in diversi settori della tecnologia pulita, dove dobbiamo affrontare sfide comuni come l’eccessiva dipendenza dalla Cina. Una delle possibili soluzioni potrebbe essere la creazione di un club delle materie prime, per superare il monopolio cinese in questo campo”, ha concluso.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Ue: Casellati “Elezione Von Der Leyen traguardo per donne”

Redazione

Von Der Leyen alla Cattolica: “Voglio Europa a servizio dei giovani”

Ettore Di Bartolomeo

Vertice Ue. Meloni soddisfatta. Accordo su minimum tax e aiuti a Kiev

Cristina Calzecchi Onesti

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.