martedì, 4 Ottobre, 2022
Società

A Ferragosto il Comune di Roma non lascia soli gli anziani

Un “pranzo diffuso” per le persone che rimangono in città il giorno di Ferragosto, una occasione per stare insieme, combattere la solitudine e affrontare il caldo passando una giornata in compagnia. Grazie al lavoro congiunto dell’Assessorato alle Politiche Sociali e dei Municipi capitolini, 1.500 anziani potranno trovarsi in luoghi freschi per pranzare e passare una bella giornata insieme.

In molte sedi seguiranno balli, cocomerate e momenti ludici e di socializzazione. “Abbiamo voluto, insieme ai Municipi, garantire anche nel giorno di Ferragosto un luogo di aggregazione per chi rimane in città, per combattere la solitudine”, spiega l’assessora alle Politiche Sociali e alla Salute Barbara Funari che passerà il Ferragosto con gli anziani di Acilia e Ostia Lido.

“Il Piano caldo prosegue con questo appuntamento dopo le risorse inviate ai territori che hanno garantito in ogni Municipio iniziative come i soggiorni giornalieri al mare, l’assistenza leggera, attività nei parchi e 18 piscine all’aperto a disposizione con 5.000 posti giornalieri gratuiti per gli over 70 – aggiunge -. Il pranzo diffuso di Ferragosto rappresenta un’occasione di convivialità importante per le persone anziane, fragili o semplicemente con poche relazioni sociali. È un segnale significativo, voluto da questa amministrazione con la collaborazione dei Municipi, per ricostruire un lavoro di comunità e di sostegno reciproco contro la solitudine”.

Sponsor

Articoli correlati

Per un Welfare del XXI secolo. Un caso: l’assistenza agli anziani

Maurizio Merlo

Confcommercio: a ferragosto in vacanza 14 milioni di italiani. Spesa di 11 miliardi

Marco Santarelli

A Palermo nasce “Una catena per la vita”

Carmine Alboretti

Lascia un commento