lunedì, 20 Maggio, 2024
Società

L’abbraccio di solidarietà non conosce confini: Paolo Gualandi lo insegna

Tantissimi prodotti che portano il marchio di Villa Angelica sono partiti dall’Emilia Romagna diretti alla presidenza del Parlamento della legalità internazionale per continuare il dialogo dei fatti con chi attende anche un dono per avere la certezza di non essere solo.

Paolo Gualandi

Protagonista del gesto disinteressatamente affettivo è Paolo Gualandi, anima e punto di riferimento della nota Villa Angelica che realizza prodotti di ogni genere dal bagnoschiuma alle tisane e non solo.

Paolo Gualandi da anni collabora attivamente con le iniziative culturali proposte dal Parlamento della Legalità Internazionale e proprio ai bambini e ai giovani non ha mai fatto mancare la sua attenzione il suo abbraccio e un dono sempre arrivato a destinazione con tanta discrezione e umiltà come del resto ama trascorrere la sua vita.

In queste ore i “doni” stanno raggiungendo famiglie in difficoltà, bambini e non solo. A coordinare la distribuzione che sarà svolta in questo mese estivo, sarà lo staff di Presidenza del Parlamento della Legalità Internazionale coordinato da Helga Guardì che conosce bene le esigenze di tante famiglie e principalmente i bisogni dei piccoli essendo anche una docente che da anni presta servizio nel palermitano.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Una giornata di riflessione per essere “Ambasciatori di vita”

Nicolò Mannino

Ratzinger: l’umiltà di un grande Papa

Nicolò Mannino

Parte la delegazione siciliana per San Giovanni Rotondo con l’esortazione di San Giovanni Paolo II

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.