martedì, 9 Agosto, 2022
Motori

Alfa Romeo celebra i 112 anni con tutti gli appassionati

MILANO (ITALPRESS) – Il 24 giugno per gli alfisti è una data speciale: è il giorno in cui è stata fondata – a Milano, nel 1910 – Anonima Lombarda Fabbrica Automobili, società che ben presto diventerà Alfa Romeo e conquisterà il cuore di tante generazioni di automobilisti. In tutte le regioni del mondo non mancheranno attività celebrative volte a festeggiare questa ricorrenza. Al Museo Alfa Romeo da venerdì 24 a domenica 26 è in programma un weekend di eventi dedicati proprio a loro, la tribe del marchio. Tutto è pronto per accogliere gli alfisti, che ogni anno da ogni parte del mondo si danno appuntamento ad Arese per condividere l'orgoglio e passione per il Marchio. Orgoglio di guidare la propria Alfa sul tracciato interno del Museo, nelle parate che scandiscono l'inizio e la fine di ogni giornata di celebrazione. Passione da condividere con i club stessi, autentici ambassador del Marchio. In occasione del 112° anniversario, Alfa Romeo tributa un omaggio ai propri Club, dedicando loro un'area all'interno del Museo: una installazione permanente che, su due pareti, racconta la vita e la passione degli alfisti attraverso una serie di video realizzati direttamente dai Club. Immagini che giungono da tutti continenti, dalla Cina all'America Latina, dalla Nuova Zelanda al Sud Africa, che raccontano l'impegno costante nel valorizzare, in giro per il mondo, non solo il marchio ma anche il Made in Italy. All'esterno, nell'area verde davanti all'ingresso del Museo, si inaugura invece Trees4Clubs: ogni albero sarà contrassegnato da una targa realizzata da un Club, sancendo così il profondo legame – le radici – con il Marchio. La consegna delle targhe avverrà sabato 25 giugno alle ore 11:00 e a seguire, alle 15:00, si terrà in sala Giulia il Club Meeting, annuale assemblea dei Club Alfa Romeo al quale si sono iscritti a partecipare decine di club da ogni parte del mondo. La giornata di domenica 26 giugno sarà dedicata a un'altra celebrazione importante, il 60° anniversario di Giulia. In famiglia, in pista e in divisa, Giulia è uno dei simboli dell'Alfa Romeo e icona di un'epoca. Decine di berline degli anni Sessanta/Settanta si ritroveranno sul tracciato interno del Museo per partecipare a un flashmob. A seguire, in sala Giulia ci sarà una conferenza del ciclo "Backstage", durante la quale sfileranno le diverse versioni e varianti di questa leggendaria vettura. Sarà presente una Giulia della Polizia di Stato, proveniente dall'Autocentro di Torino, che si affianca idealmente a quella esposta in Museo nella sezione "Alfa in divisa". Per tutto il weekend, infine, saranno esposti due esemplari di camion Alfa Romeo degli anni Cinquanta: un "455" e un "Mille" appartenenti alla Collezione di veicoli storici Marazzato di Stroppiana (Vercelli), che conta più di duecento mezzi, per lo più camion e autobus d'epoca. foto: ufficio stampa Stellantis (ITALPRESS). tvi/com 22-Giu-22 13:53

Sponsor

Articoli correlati

Michelin CrossClimate Camping, nuovo pneumatico all-season per camper

Marco Santarelli

Due esclusive versioni bicolor di Kia Niro al debutto sul sito

Redazione

Nuovo Dacia Duster, la rivoluzione continua

Redazione

Lascia un commento