sabato, 15 Giugno, 2024
Ambiente

La “Cernobbio” dell’ambiente il forum PolieCo torna ad Ischia

La XIV edizione del Forum Internazionale PolieCo sull’economia dei rifiuti, dopo due anni di “esilio” a Napoli causa Covid, ritorna nella sua sede storica di Ischia.

Il Forum – atteso ogni anni dagli operatori del settore e di importanza fondamentale per l’attenzione alla lotta delle eco-mafie e del contrasto al traffico illecito di rifiuti – si terrà nell’isola campana nei giorni
di venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre 2022.

Il Forum PolieCo ha acquisito autorevolezza e prestigio internazionale sempre crescenti nel corso degli anni, conquistandosi, tra gli operatori l’appellativo di “la Cernobbio” dell’Ambiente.

In un breve comunicato rivolto soprattutto ai collaboratori il Presidente Enrico Bobbio ha manifestato «l’emozione di tornare ad offrire ai partecipanti la cornice affascinante dell’”Isola Verde”, palcoscenico naturale e quanto mai appropriato per lo svolgimento di un evento tutto consacrato alla green economy declinata dal punto di vista del riciclo».

Gli organizzatori del Forum garantiscono una due giorni di alta formazione ed informazione che chiamerà a raccolta autorevoli esponenti del mondo dell’impresa, della politica, della magistratura, del giornalismo e del mondo accademico per riflettere sulla sfida di un futuro verde, sui disagi del settore del riciclo, sui traffici illeciti nazionali e transfrontalieri, sulle criticità del sistema di raccolta dei rifiuti.

Il Forum PolieCo è solamente una delle attività formative ed istituzionali promosse dal Consorzio ambientale: che vive la sua missione non come un’impresa commerciale, ma con la unica finalità
dell’ambiente.

In ciò una sua vigile attenzione contro ogni comportamento anti ambientale che, come è emerso soprattutto nella scorsa stagione (si rimanda agli interventi del Sen. Morra, Presidente della Commissione Antimafia, hanno destato scalpore e suscitato anche qualche protesta da alcune istituzioni), non si esplicita solamente in un danno ambientale immediatamente visibile, ma in danni ben più gravi che appaiono nell’immediato sopiti o sopportabili.

La Discussione seguirà le due giornate di Ischia con cronache quotidiane e, non appena sarà stato reso noto il programma presenterà, con interviste, alcuni dei principali relatori.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Mafia, cultura e astensionismo

Piero Schirripa e Arturo Rocca

Rifiuti: obiettivi Ue 2035 su economia circolare ancora lontani

Gianmarco Catone

Rifiuti: nel 2022 raggiunto il 65,1% di raccolta differenziata

Valerio Servillo

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.