venerdì, 1 Luglio, 2022
Attualità

Campionati italiani di scherma 2022, 12 i titoli tricolore in palio

In programma dopodomani a Milano la conferenza stampa di presentazione dei Campionati Italiani Assoluti 2022 di scherma che si terranno dal 31 maggio al 5 giugno a Courmayeur. Al tavolo dei relatori la consigliera della Federazione Italiana scherma, Joelle Piccinino, il sindaco di Courmayeur, Roberto Rota, per il Comitato Courmayeur 2022 la presidente Giovanna Pesci e Marco Albarello, e il dottor Antonio Robecchi Majnardi dell’Unit Operativa di Riabilitazione Neuromotoria di Auxologico Capitanio a Milano, Istruttore Nazionale di Spada ed ex-atleta di livello nazionale nella spada.

La sede del battesimo ufficiale della kermesse è stata scelta nel solco della comune progettualità intrapresa tra la Federazione e l’Istituto Auxologico Italiano che fornirà una preziosa collaborazione per i simposi d’approfondimento di natura scientifica organizzati a Courmayeur nell’ambito dell’evento sportivo. L’aspetto agonistico sarà al centro dell’incontro con la stampa in cui verranno svelati tutti i dettagli del più grande appuntamento stagionale per la scherma italiana di alto livello.

Saranno 12 i titoli tricolore in palio, sei individuali e altrettanti a squadre, assegnati nei sei giorni di gare (con due competizioni al giorno) che attireranno su Courmayeur gli occhi di tutto lo sport nazionale. In pedana saliranno i migliori interpreti di ogni specialità compresi i protagonisti delle Nazionali azzurre, a contendersi il gradino più alto del podio, quello su cui sale il Campione d’Italia, nell’ultimo grande impegno prima del clou della stagione internazionale con i Campionati Europei di metà giugno ad Antalya e i Mondiali di luglio al Cairo. Il programma delle prove sarà scandito per arma (prima con le gare individuali e poi quelle a squadre): il 31 maggio e il 1° giugno saranno le giornate dedicate al fioretto, le due successive invece alla spada, mentre il 4 e 5 giugno chiuderà la sciabola.

La conferenza stampa di giovedì sarà anche l’occasione per presentare le iniziative collaterali organizzate a Courmayeur. L’Istituto Auxologico Italiano, riconosciuto dal Ministero della Salute come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (Irccs) ha un indiscusso prestigio sia in tema di riabilitazione neuromotoria, sia in tema di scienze della nutrizione e del metabolismo. Il primo dei due Simposi d’approfondimento di natura scientifica organizzati da Auxologico a Courmayeur tratterà degli aspetti neurofisiologici, psicologici e biomeccanici del gesto sportivo e del suo insegnamento, senza dimenticare le conseguenze traumatiche di gesti scorretti. Il secondo simposio indagherà gli aspetti comportamentali e metabolici di alimentazione e nutrizione, intesi come possibili strumenti di prevenzione sanitaria e di salute, ma anche di patologia. Attenzione particolare verrà data alla scherma ma l’orizzonte sarà quello più ampio di una riflessione su come la Medicina possa aiutare lo sport e su come lo sport possa rivelarsi anche medicina.

Sponsor

Articoli correlati

Scherma: trionfo degli azzurri a Belgrado

Emanuela Antonacci

Scherma: gli azzurri sul podio della Coppa del Mondo

Lorenzo Romeo

Scherma: Cdm Italfioretto cala il tris in Corea del Sud

Redazione

Lascia un commento