venerdì, 1 Luglio, 2022
Ambiente

IX edizione del festival delle eco-tecnologie

Dopo l’edizione dedicata al Superbonus, che ha avuto un milione e 350mila visualizzazioni in streaming, la nona edizione del festival delle ecotecnologie sarà dedicata alle Comunità Energetiche Rinnovabili. All’inaugurazione negli antichi spazi del Campo Boario di Testaccio, a Roma, saranno presenti Sabrina Alfonsi – Assessora Agricoltura, Ambiente e Ciclo rifiuti Roma Capitale e in diretta streaming Fabio Massimo Castaldo, Vicepresidente Parlamento europeo. Tra gli altri ospiti del Festival il parlamentare Riccardo Fraccaro, “padre” del Superbonus, il senatore Gianni Pietro Girotto che parlerà di Comunità energetiche, la deputata Rossella Muroni e molte altre figure del mondo politico.

TeleAmbiente sarà presente all’evento nel corso delle sei giornate dedicate al Festival. 5 giorni di sessioni formative e presentazioni, ogni giorno a partire dalle 9,30 del mattino con ingresso libero. 4 sessioni al giorno su tematiche decisive per la conversione ecologica della società in ogni suo aspetto: abitare, mobilità sostenibile, produzione industriale e nuova agricoltura. Per una società 100% a energia rinnovabile, con soluzioni convenienti e immediatamente applicabili per tutti: privato e pubblico, imprese e cittadini. Sarà l’edizione della consacrazione del biometano come strategia centrale dello sviluppo delle rinnovabili. In questo caso centrando il goal della decarbonizzazione dei trasporti pesanti e navali. Nonché per l’ibrido plug in a metano e la riduzione del danno per le vecchie auto. Auto che, come dimostrammo nella scorsa edizione, sarebbe totalmente sbagliato rottamare, impedendo loro il proprio ammortamento ecologico, se hanno pochi km.

Quest’anno, oltre alla svolta rinnovabile, è caratterizzato anche dall’approvazione della legge per il biologico italiano, che sarà moderato dal direttore di TeleAmbiente, Stefano Zago. Presenze politiche e istituzionali, scienziati e ricercatori si incontreranno ad Ecofuturo Festival con i visitatori. Un confronto sulle ecotecnologie con cui le aziende italiane si stanno affermando a livello mondiale.
Ogni pomeriggio una sessione è dedicata allo spazio “Ecosalute”.

Ogni mattina alle ore 8.30 nella piazza del festival si svolgeranno attività di risveglio del corpo aperte a tutti. Un percorso guidato da professionisti e medici della medicina integrata.

Spettacoli e feste, incontri nazionali di interi settori e ovviamente “Ecosalute”, sotto la direzione Di Silvia Del Conte con il “Percorso Di Rinascita Umana”. Chi lo frequenterà, tornerà con le istruzioni per una vita in salute e in equilibrio con Madre Natura. Un’edizione di Ecofuturo Festival ovviamente dedicata alla Pace.

Ecofuturo nasce nel 2014 ed è il festival italiano delle eco tecnologie ed al contempo una rete di aziende, professionisti e ricercatori che annualmente si incontrano per diffondere alle istituzioni ed al grande pubblico le più rilevanti innovazioni e nuovi approcci tecnologici di risoluzione a problemi energetici, ambientali e climatici. Nel 2020 il festival amplia il suo pubblico con la fiera virtuale EXCO, per rendere accessibile le innovazioni di Ecofuturo ogni giorno e da qualsiasi parte del mondo. I Cofondatori del Festival sono Michele Dotti, Fabio Roggiolani, Jacopo Fo.

Sponsor

Articoli correlati

Una “food policy” per un’alimentazione sostenibile

Emanuela Antonacci

Tributaristi INT: il Gruppo di lavoro sulla crisi d’impresa invia un contributo alle Commissioni Industria e Giustizia del Senato sul decreto legge n.118/2021

Redazione

Gualtieri: “Roma più pulita ma restano criticità”

Paolo Fruncillo

Lascia un commento