mercoledì, 5 Ottobre, 2022
Esteri

Ucraina: Commissione Esteri camera riunita in modo permanente

“Non lasciare nulla di intentato per evitare che alla gravissima precipitazione di queste ore segua un ulteriore drammatico aggravamento della crisi”. È l’appello che è venuto dall’Ufficio di Presidenza, integrato dai rappresentanti dei Gruppi, della Commissione Affari Esteri della Camera dei deputati, riunito questa mattina sugli sviluppi della crisi in corso tra Russia e Ucraina.

L’Ufficio di Presidenza ha deliberato che la Commissione siasantarelli convocata in modo permanente per seguire tempestivamente gli sviluppi della crisi.

In mattinata, il presidente Piero Fassino prenderà contatti per consultazioni con i Presidenti delle Commissioni Esteri della Verkhovna Rada ucraina, della Duma di Stato russa e dei Parlamenti dei principali Paesi europei e degli Stati Uniti.

Nella giornata di oggi, alle ore 14, la Commissione svolgerà l’audizione dell’ambasciatore Maurizio Massari, Rappresentante permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a New York.

Giovedì 25 febbraio il Presidente Fassino parteciperà a Parigi alla Conferenza interparlamentare sulla Politica estera e di sicurezza comune e per la Politica di sicurezza e difesa comune (PESC/PSDC), alla quale è previsto l’intervento dell’Alto Rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell, e dei Presidenti delle Commissioni esteri di tutti i Parlamenti dell’Unione europea.

Sponsor

Articoli correlati

La folle minaccia nucleare di Putin. Solo la Cina può indurlo a ragionare  

Giuseppe Mazzei

Ucraina. Quando scocca l’ora della diplomazia?

Ranieri Razzante*

Ucraina: Lavrov, la Nato impedisce la pace

Emanuela Antonacci

Lascia un commento