domenica, 2 Ottobre, 2022
Economia

Moretta (commercialisti): Ripristinare i rapporti tra Fisco, professionisti e contribuenti

Il vice ministro Laura Castelli al forum sulla manovra di bilancio 2022 promosso dell’Odcec di Napoli

“I principali nodi da sciogliere in questo periodo di spinta alla ripartenza, alimentata anche dalle misure espansive dell’ultima legge di bilancio, derivano innanzitutto dalle grandi difficoltà, ancora oggi esistenti, nel relazionarsi con gli Uffici dell’amministrazione finanziaria, in particolare per la gestione dei contraddittori e degli atti notificati in modo massiccio negli ultimi mesi, dopo il lungo periodo di sospensione dovuto alla pandemia”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, presentando il webinar dedicato alle novità fiscali della legge di bilancio 2022 e dei decreti collegati, promosso dall’Odcec partenopeo, in programma il prossimo lunedì 14 febbraio 2022 dalle ore 09,30.

Se ne discuterà alla presenza di Laura Castelli, vice ministro dell’Economia e Finanze e dei vertici territoriali di Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Occorre, quanto prima, ripristinare condizioni di normalità nei rapporti Fisco-professionisti-contribuenti – ha aggiunto Moretta -, rimuovendo le limitazioni all’accesso presso gli Uffici e rafforzando i servizi di prenotazione appuntamenti. Sono tuttora in corso interlocuzioni con la Direzione Regionale al fine di rimuovere gli ostacoli per un ritorno urgente alla normalità.

Altro tema delicato, la stretta sulle cessioni dei bonus edilizi che ha colto di sorpresa tutti gli operatori, mettendo in crisi interventi già pianificati, e ha innescato un effetto domino che dalle banche – costrette a bloccare l’acquisto dei crediti o a ridurlo fortemente – si ripercuote su imprese e contribuenti, alle prese con un mercato dei crediti sempre più contratto e con una crisi di liquidità così grave da mettere a rischio i cantieri già aperti. Anche qui è necessario intervenire con urgenza – ha concluso il numero uno dei commercialisti napoletani -, permettendo la circolazione dei crediti, quanto meno, tra gli intermediari finanziari e assicurativi e gli altri grandi operatori del mercato”.

L’ormai tradizionale appuntamento è chiamato anche quest’anno a guidare professionisti e imprenditori nella comprensione delle tante novità fiscali spesso complesse e articolate: spazio, quindi, al superbonus e agli altri bonus edilizi, alle misure antifrode relative alla cessione dei crediti d’imposta, alle proroghe degli incentivi del Piano Transizione 4.0, per continuare con le criticità derivanti dall’inaspettato prolungamento a 50 anni degli effetti fiscali delle rivalutazioni e riallineamenti di marchi e avviamenti dello scorso anno. E, ancora, riforma fiscale, IVA e tributi locali completano il quadro dei temi in discussione.

Dopo i saluti del presidente Moretta, del vice ministro Castelli e di Matteo De Lise, presidente dell’Unione Nazionale Giovani dottosi commercialisti ed esperti contabili, interverranno ai lavori Michele Garrubba, direttore regionale per la Campania dell’Agenzia delle Entrate, il Generale di Divisione Giancarlo Trotta, comandante regionale per la Campania della Guardia di Finanza, Antonio Scognamiglio, Direttore Generale per il Sud Italia dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, Eraldo Turi, Consigliere dell’Odcec di Napoli, delegato alla Commissione imposte dirette e indirette.

Il compito di fare luce sulle novità e di dare risposta ai molti dubbi ancora sul tappeto è stato affidato a docenti, professionisti e funzionari dell’Amministrazione finanziaria, di comprovata esperienza e competenza. All’evento on line assisteranno anche gli iscritti di oltre 30 odcec italiani.

La sessione mattutina del webinar, introdotta da Francesca Giglio, Presidente della Commissione imposte dirette e indirette dell’Odcec di Napoli, e moderata da Daniele D’Ambrosio, Vice Presidente della Commissione, è aperta da Maurizio Leo, docente della Scuola Centrale Tributaria, con un inquadramento generale delle disposizioni contenute nella legge di bilancio e nella delega per la riforma fiscale.

A seguire l’intervento di Myriam Clemente, Direttore della Direzione Provinciale I di Napoli dell’Agenzia delle Entrate, che illustrerà le novità in materia di riscossione e contenzioso.

Sotto la lente di Alberto-Maria Camilotti, presidente dell’Odcec di Udine, la babele di novità e conferme in materia di Bonus edilizi. Chiude i lavori del mattino, Paola Coppola, ordinario di Diritto Tributario dell’Università di Napoli “Federico II”, che affronta la controversa questione dell’esenzione Imu per la prima casa in presenza di coniugi con residenza in comuni diversi.

La sessione pomeridiana, moderata da Gianluca Corigliano, componente della Commissione Imposte dirette e indirette, si apre con l’intervento di Pasquale Saggese, coordinatore dell’Area Fiscalità della Fondazione Nazionale di ricerca dei Commercialisti, che farà luce sulle criticità derivanti dal dietrofront del legislatore su rivalutazioni e riallineamenti di marchi e avviamento dello scorso anno e sui conseguenti effetti sul bilancio.

Le principali misure antifrode in tema di cessione dei crediti d’imposta all’esame del Tenente Colonnello Dario Marano, comandante II Gruppo della GdF di Napoli, mentre Massimo Conigliaro, presidente dell’Odcec di Siracusa, evidenzierà i profili di irragionevolezza del divieto di impugnazione degli estratti di ruolo.

Salvatore Rossitto, funzionario dell’Ufficio di Napoli 2 dell’Agenzia delle Dogane, il compito di illustrare le novità in tema di modelli Intra, esterometro e autofatturazione elettronica per l’acquisto di beni e servizi dall’estero.

Chiuderà i lavori, Claudio Turi, presidente dell’Unione giovani dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli, con un intervento sulle proroghe dei crediti d’imposta per i nuovi investimenti.

Sponsor

Articoli correlati

De Lise (commercialisti): tutelare il diritto di difesa, Commissioni Tributarie adeguino dotazioni informatiche

Redazione

Decreto Rilancio, De Lise (commercialisti): al lavoro insieme per risolvere criticità

Redazione

Commercialisti, focus sulle novità della “Legge di Bilancio 2020”

Redazione

Lascia un commento