giovedì, 26 Maggio, 2022
Regioni

Armi e droga, sei arresti a Palermo

PALERMO (ITALPRESS) – Sei arresti per armi e droga a Palermo. I carabinieri della Stazione Partanna Mondello, nel corso dei periodici servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere Zen 1, hanno arrestato, per detenzione di arma da guerra e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, due uomini di 27 e 63 anni e una donna 42enne, tutti palermitani. I militari hanno eseguito una perquisizione domiciliare ritrovando una pistola, con matricola abrasa, completa di 2 caricatori e 24 munizioni. Inoltre, nascosti tra i mobili, è stato possibile recuperare 1,2 kg di marijuana parzialmente già suddivisa dosi e 2 bilancini di precisione, oltre al materiale atto al confezionamento. L'arma e le munizioni verranno inviate al RIS di Messina per le analisi balistico-dattiloscopiche e per verificare se siano state impiegate per altri delitti. In un'altra circostanza, i militari della Stazione carabinieri di San Filippo Neri hanno arrestato un 37enne e un 22enne, entrambi palermitani: dopo averli notati cedere droga a un acquirente, i carabinieri – a seguito di perquisizione personale e locale – hanno rinvenuto quasi 100 dosi tra cocaina, hashish e marijuana. Gli arrestati sono stati condotti ai domiciliari presso le rispettive abitazioni. Con l'ausilio del cane antidroga "Ron", del Nucleo Cinofili di Palermo Villagrazia, sono stati i militari della Stazione Carabinieri Falde ad arrestare un 52enne trovato in possesso di quasi 50 grammi di hashish. Gli arresti sono stati convalidati dal Gip di Palermo. Tutta la droga sequestrata verrà esaminata dal Laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Comando provinciale carabinieri di Palermo. (ITALPRESS). fsc/com 26-Gen-22 08:36

Sponsor

Articoli correlati

Vaccino, in Toscana siglato accordo con i pediatri per i giovanissimi

Redazione

Ucraina, Coldiretti: “Export cibo lombardo per 100 milioni a rischio”

Redazione

Arriva la App che guida il paziente all’interno del Policlinico Gemelli

Redazione

Lascia un commento