giovedì, 26 Maggio, 2022
Regioni

Covid, cosa cambia con Sicilia in arancione. Restrizioni per i no vax

PALERMO (ITALPRESS) – Con l'aumento dei contagi da Coronavirus, da domani anche la Sicilia passa in "zona arancione" e cambiano le regole, che riguardano principalmente chi non ha il Super Green Pass, mentre chi è in possesso della certificazione verde "rafforzata" non sarà soggetto a particolari restrizioni. In zona arancione sono sempre consentiti gli spostamenti dentro il proprio comune, mentre quelli verso altri comuni della stessa regione e verso altre regioni sono permessi a chi non ha il Green Pass solo per ragioni di necessità, da motivare con l'autocertificazione. Chi possiede il Green Pass "base" e quello "rafforzato", invece, può muoversi liberamente dentro e fuori dalla regione. Fa eccezione la regola sugli spostamenti da comuni di massimo 5mila abitanti verso altri comuni entro 30km, eccetto i capoluoghi di provincia: in questo caso lo spostamento è consentito per tutti. Il servizio di scuolabus è garantito a tutti. Nei negozi che vendono beni o servizi alla persona possono accedere tutti i cittadini, a prescindere se abbiano o meno il Green Pass o il Super Green Pass. Anche l'accesso agli uffici pubblici per usufruire dei servizi è sempre consentito. L'accesso ai centri commerciali, invece, è consentito a tutti nei giorni feriali, mentre nei giorni festivi è consentito solo a chi ha il Super Green Pass. In zona arancione, i bar e i ristoranti sono aperti solo per chi ha il Super Green Pass: sia per consumazione al banco che per quella al tavolo, all'aperto o al chiuso. Dunque, chi non possiede il Super Green Pass non potrà bere un caffè al bar. L'attività sportiva all'aperto, anche in aree attrezzate e parchi pubblici, è consentita a tutti, mentre al chiuso è consentita solo a vaccinati o guariti dal Covid-19, quindi a chi è in possesso del Super Green Pass. Anche l'attività sportive all'aperto, ma in piscine e centri natatori, è permessa a chi ha il Super Green Pass. Aperta a tutti l'attività riabilitativa e terapeutica, così come sono consentiti gli sport di squadra e attività in centri e circoli sportivi all'aperto. L'accesso agli spogliatoi, così come per gli sport di squadra in centri e circoli sportivi al chiuso, sono consentiti solo a chi ha il Super Green Pass. Gli sport di contatto, sia all'aperto che al chiuso, sono consentiti solo a chi ha la certificazione verde rafforzata. In zona arancione per l'attività sciistica può accedere agli impianti di risalita solo chi ha il Super Green Pass. Il Green pass "base" è obbligatorio per accedere ai luoghi di lavoro, mentre chi non è in possesso di certificazione verde ottenuta attraverso vaccino o tampone non potrà accedere. Tutti i cittadini possono accedere alle scuole di ogni ordine e grado, senza distinzioni. Per quanto riguarda l'Università, chi non ha il Green Pass non può accedervi, mentre è possibile entrare in aula se muniti di Green Pass base o "Super". Negli alberghi e nelle strutture ricettive (bar e ristoranti) ospitate al loro interno, può entrare solo chi è in possesso di Super Green Pass. L'ingresso a cinema, teatri, sale da concerto, locali di intrattenimento e musica dal vivo al chiuso è consentito solo a chi ha il Super Green Pass, così come per mostre e musei, mentre per biblioteche e archivi è previsto anche per chi ha la certificazione "base". Solo chi ha il Super Green Pass può entrare in discoteche e sale da ballo. Per centri benessere e termali, sia all'aperto che al chiuso, chi non ha il Super Green Pass, a meno che non ci si rechi in questi luoghi per motivi di salute, non può entrare. Anche per i parchi tematici e di divertimento è autorizzato l'accesso solo con Super Green Pass, stessa cosa vale per centri culturali, sociali e ricreativi, al chiuso o all'aperto, sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò. Per partecipare a concorsi pubblici in presenza in zona arancione, serve almeno il Green Pass "base", che si può ottenere anche con il tampone. (ITALPRESS). spf/red 23-Gen-22 09:06

Sponsor

Articoli correlati

Vaccino, Bertolaso “La Lombardia adesso è la locomotiva”

Redazione

Fontana visita il centro vaccini e tamponi a Brescia

Redazione

Zingaretti “sindaco di Roma? Faccio presidente di regione con passione”

Redazione

Lascia un commento