martedì, 24 Maggio, 2022
Regioni

Vaccino a 90% over 50 Bari, open day per pazienti oncologici

BARI (ITALPRESS) – Quasi il 90% degli over 50 residenti in provincia di Bari è vaccinato con terza dose. Questo significa che la campagna vaccinale continua a raggiungere fondamentali obiettivi di copertura e la protezione di questa fascia di età, con i richiami di vaccino anti Covid, è quasi completata. Come emerge dai dati forniti dal Controllo di gestione della ASL di Bari, nel dettaglio delle decadi, fra i 50 anni e gli over 80, le coperture percentuali delle terze dosi sono piuttosto elevate: 93 per cento gli over 80, 90 per cento, 70-79 anni, all'87 per cento 60 -69 e 82,5 per cento 50-59 anni. I richiami proseguono a ritmo spedito anche gli under 50: considerando infatti quanti – al di sopra dei 12 anni – hanno avuto accesso alla dose booster, e che hanno completato il ciclo vaccinale almeno 4 mesi fa, la percentuale nella provincia è arrivata al 76,2 per cento. Le somministrazioni nelle ultime 24 ore sono state circa 12mila, di cui 8863 terze dosi, 2171 seconde e 871 prime. Sono comprese tra le prime dosi anche quelle pediatriche: sono complessivamente 46.839 le dosi erogate ai bambini di 5- 11 anni in tutta la provincia, di cui oltre 37mila prime dosi e quasi 10mila seconde. Ad oggi quasi il 50 per cento dei 5-11 anni ha ricevuto in provincia almeno una dose di vaccino. L'Istituto Tumori 'Giovanni Paolo II' di Bari organizza per domani una giornata straordinaria di vaccinazioni anti-Covid. La giornata è riservata ai pazienti oncologici e ai loro familiari, conviventi e caregiver, che devono sottoporsi alla terza dose o che devono completare il ciclo vaccinale primario. Il centro vaccinale sarà aperto dalle 9 alle 14.30. Si accede su prenotazione. I pazienti potranno prenotare tramite il medico dell'Istituto che li ha in cura, oppure al numero di telefono dell'info-point dell'Istituto 080.5555995 (attivo dalle 8 alle 14.30). Al momento della prenotazione, agli utenti sarà indicata la fascia oraria per accedere all'Istituto, così da evitare attese e assembramenti. Nella Asl di Brindisi finora sono state somministrate 852.609 dosi di vaccino, di cui 337.430 prime dosi, 311.877 seconde dosi e 203.302 terze dosi. Mediamente, sono state somministrate 2.329,5 dosi per giornata di vaccinazione. Il 64,8% (552.878) delle dosi è rappresentato da Pfizer, il 21,8% (185.737) da Moderna, il 10,1% (86.091) da AstraZeneca, l'1,9% (15.809) da Pfizer pediatrico e l'1,4% (12.094) da Janssen (Johnson&Johnson). In provincia di Foggia sono state somministrate dall'avvio della campagna vaccinale anti COVID 1.248.350 dosi. Sono 263.780 le dosi somministrate da Medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta, 6.402 presso le farmacie convenzionate. Le restanti, presso gli hub e i Punti Vaccinali del territorio. Hanno ricevuto la terza dose di richiamo 274.996 persone. A oggi hanno ricevuto la prima dose 10.180 bambine e bambini di età compresa tra 5 e 11 anni e 39.280 giovani di età compresa tra 12 e 19 anni. Continuano gli screening nelle scuole primarie della provincia. Lunedì le unità mobili della ASL Foggia saranno a Carpino (in mattinata) e a Cagnano Varano (nel pomeriggio) per sottoporre a tampone i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. L'accesso è volontario, previa prenotazione presso gli uffici comunali. In ASL Lecce la campagna prosegue tra Punti vaccinali di popolazione, Scuole, Farmacie e Medici di Medicina generale con 7126 vaccinazioni somministrate nella giornata di ieri. Tra queste: 1082 nella Caserma Zappalà, 233 nel Museo S. Castromediano, 152 nel Centro polivalente di Galatina, 165 nell'Hub di Nardò, 108 nel Poliambulatorio di Nardò, 149 nel Consultorio familiare di Aradeo, 282 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 428 nel Pta (Ex Ospedale) di Gagliano del Capo, 312 nella Palestra del Liceo Scienze Umane "Q. Ennio" di Gallipoli, 268 nell'Hub di Poggiardo, 135 nel Pta (Ex Ospedale) di Maglie, 221 nella RSSA comunale di Martano, 148 nel Pta (Ex Ospedale) di Campi, 223 nel Punto vaccinale Ospedaliero Dea Fazzi, 100 nel Complesso ex Acait di Tricase, 1229 dai Medici di Medicina generale, in ambulatorio e a domicilio. (ITALPRESS). spf/com 22-Gen-22 17:27

Sponsor

Articoli correlati

Nasce l’Act Tank Sicilia, Musumeci: “Pronti a nuove sfide”

Francesco Gentile

Salvini “in Calabria centrodestra candida ticket Occhiuto-Spirlì”

Redazione

Estate Romana 2021, Raggi: “Opportunità ripartenza dopo anno sofferenza”

Francesco Gentile

Lascia un commento