domenica, 3 Luglio, 2022
Agroalimentare

Riso, Confagricoltura: “Prorogare l’obbligo di etichettatura”

“Il nostro riso è una delle eccellenze del made in Italy agroalimentare, siamo i primi produttori europei di riso di qualità. Occorre prorogare l’obbligo di indicare in etichetta l’origine del prodotto, intervenire mantenendo la clausola di salvaguardia della UE per le importazioni da Paesi come la Cambogia o il Myanmar. È necessario inoltre garantire la sostenibilità economica ed ambientale, attraverso l’innovazione e la ricerca varietale per aumentarne la resistenza ai patogeni e ai mutamenti climatici. È una produzione che merita...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

Carburanti: filiera carni “evitare la paralisi”

Marco Santarelli

Filiera Italia: “Non abbassare la guardia su contraffazioni”

Paolo Fruncillo

Autotrasporto settimana di agitazioni. Confagricoltura: situazione difficile, danni per i prodotti deperibili

Marco Santarelli