venerdì, 23 Luglio, 2021
Cultura

A Bologna ‘Sotto le stelle del cinema’, doppio schermo e restauri

Gli omaggi a Monica Vitti e Ennio Morricone, classici restaurati, musica e viaggio protagonisti sul grande schermo. Torna ‘Sotto le stelle del cinema’ e anche quest’anno raddoppia: 52 sere con ingresso gratuito su prenotazione, due schermi in piazza Maggiore e alla Lunetta Gamberini. Quella dello ‘schermo gemello’, come lo definisce l’assessore alla Cultura del Comune di Bologna Matteo Lepore, è “un’idea lanciata l’anno scorso nell’anno della pandemia per permettere a più persone possibili di vedere i film della Cineteca”, che sarà replicata con la formula “ogni anno un quartiere diverso”. Alla fine della rassegna il manto erboso dell’impianto sportivo della Lunetta Gamberini sarà ripristinato, assicura l’assessore annunciando che il Comune vuole “continuare a usare gli impianti sportivi per eventi culturali”.

Per Lepore il programma di “Bologna estate sta cominciando a risvegliare Bologna con oltre 3mila eventi e il cinema è protagonista di questa nuova stagione della ripartenza”. Tornando alla rassegna, il cartellone va dal 21 giugno al 14 agosto e a fine luglio intreccerà il serale della 35esima edizione del festival ‘Il Cinema Ritrovato’ (20-27 luglio), riprogrammato eccezionalmente rispetto al tradizionale appuntamento di fine giugno. Madrina della prima serata l’attrice bolognese Matilda De Angelis che presenterà ‘L’incredibile storia dell’Isola delle Rose’, uscito lo scorso inverno ma non in sala. La rassegna della Cineteca dedica uno sguardo attento al cinema italiano, sia quello recente che quello dei grandi classici restaurati. In prima assoluta, ad esempio, saranno proiettati i restauri di ‘Febbre da cavallo’ di Steno, ‘Il toro’ di Carlo Mazzacurati, ‘Ferie d’agosto’ di Paolo Virzì e ‘Lamerica’ di Gianni Amelio.

Tra gli ospiti attesi in piazza Maggiore Nanni Moretti che presenterà il restauro de ‘La cosa’, Enrico Brignano, Giorgio Diritti. Come ogni anno non mancano gli omaggi ai protagonisti del cinema. Per l’edizione 2021 ‘Sotto le stelle del cinema’ dedica alcune serate ad Aldo Fabrizi, a Giulietta Masina nel centenario della nascita, a Gigi Proietti scomparso quest’anno e a Meryl Streep che sta per tagliare il traguardo del mezzo secolo di carriera. Gli schermi di piazza Maggiore (1.000 posti disponibili) e della Lunetta Gamberini (750) si accenderanno a partire dalle 21.45 con la stessa programmazione. Farinelli definisce quello di quest’anno “un programmone” che “vuole farci ridere, vuole riportarci al piacere del cinema condiviso assieme a tante altre persone”. “Ci sarà molto cinema di viaggio – aggiunge Farinelli – perché forse abbiamo viaggiato poco e il cinema ci può aiutare”. Insomma tornerà “il piacere di ritrovarsi al cinema più bello del mondo”, assicura Farinelli.

Sponsor

Articoli correlati

Rischio sismico, Merra “Basilicata al passo con le istanze del settore”

Redazione

Amministrative, Fico “Napoli merita un progetto all’avanguardia”

Redazione

Musumeci dona medaglia Statuto siciliano a Mattarella al Quirinale

Redazione

Lascia un commento