domenica, 19 Settembre, 2021
Attualità

Al via partnership strategica tra Generali Welion e Umana

Dall’accordo delle due società, nasce un nuovo servizio sanitario con teleconsulto h24 gratuito dedicato a tutti i clienti di Umana.

Integrare il benessere familiare con un servizio assistenziale gratuito, offerto ai propri assistiti e ai caregiver familiari conviventi di primo grado, per ottenere consigli medici e referti via email, valutazione di referti precedenti, tele-prescrizione dei farmaci necessari e indicazioni rispetto alla farmacia più vicina. Nasce con questo obiettivo la partnership tra Generali Welion, la società di Generali Italia specializzata in programmi di welfare integrato e servizi dedicati alla salute, e Umana, l’Agenzia per il Lavoro generalista nata a Venezia nel 1997.

Il servizio di Generali Welion si avvale della collaborazione di un network sanitario di eccellenza che eroga consulenza medica telefonica, 7 giorni su 7, dalle 8.00 alle 24.00, a disposizione degli assistiti e dei loro familiari.

Il Teleconsulto prevede consulenza telefonica di medicina generale e anche un triage Covid-19, qualora il paziente riferisca sintomi configurabili come sospetti. Questo servizio, in partnership con Generali Welion, è la risposta dell’“Area Specialistica Servizi alla Persona” di Umana alle difficoltà rilevate in questi ultimi mesi nelle famiglie con una persona fragile a domicilio, al fine di gestire con competenza ed efficacia situazioni delicate e garantire tranquillità sia agli assistenti familiari sia ai beneficiari del lavoro di cura, soggetti ancor più vulnerabili in questo particolare momento storico.

La partnership prevede inoltre l’erogazione della Welion Card, un voucher nominativo che offre accesso alle migliori strutture sanitarie appartenenti al network di Generali Welion, a tariffe agevolate e senza bisogno di sottoscrivere una polizza assicurativa.

“Rispondere più velocemente e in maniera concreta ai bisogni dei clienti e andare incontro alle esigenze in continua evoluzione della Silver Age: essere “Partner di Vita” vuol dire anche questo – ha dichiarato Cesare Lai, Amministratore Delegato di Generali Welion – Dalla nostra esperienza emerge un trend in rapida crescita con la domanda di servizi alla persona attivabili da remoto, attraverso la centralità del ruolo del Caregiver e degli strumenti messi a disposizione per la quotidianità delle persone anziane. Soluzioni tecnologicamente avanzate, che possono semplificare la vita di tutti i giorni, e sempre accompagnate dallo Human Touch, di cui non si può fare a meno”.

“Sicurezza, tranquillità, risposte efficaci e adeguate: la pandemia ha impattato pesantemente anche sull’assistenza agli anziani in casa. Situazioni già delicate, in contesti sensibili, possono sollevare proprio in questo particolare momento storico, preoccupazioni, paure e problematiche prima inimmaginabili. I nostri assistenti familiari – spiega Maria Raffaella Caprioglio, presidente di Umana – sono formati, sono preparati, ma non possono e non devono affrontare temi medico-sanitari. Ecco allora la nascita di un servizio aggiuntivo, gratuito, a disposizione delle famiglie ed erogato nell’ambiente in cui l’anziano vive. Per noi una partnership di valore, quella con Generali Welion, una collaborazione e un impegno importante per offrire un servizio aggiuntivo, gratuito per chi lo riceve, che oggi può rivelarsi davvero indispensabile per l’anziano e la sua famiglia”.

Sponsor

Articoli correlati

Anagina: Generali, vincente il nuovo modello di agenzia imprenditoriale

Redazione

La Rete Agenti Generali Italia riconosciuta Nr.1 per l’eccellenza del servizio al cliente 

Redazione

#InsiemeGeneriamoFiducia: Generali si aggiudica il mandato per la gestione dei comparti garantiti del Fondo Cometa

Redazione

Lascia un commento