mercoledì, 27 Maggio, 2020
Ambiente

La Basilica di San Francesco sempre più ecosostenibile

Sponsor

Un accordo finalizzato allo sviluppo del Progetto di sostenibilità del Complesso monumentale della Basilica di San Francesco di Assisi, attraverso iniziative e interventi finalizzati a migliorare la sostenibilità energetica e ambientale del Sacro Convento. Questo il contenuto del protocollo d’intesa firmato, nei giorni scorsi, dal custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, e dall’amministratore delegato e direttore generale di Terna, Luigi Ferraris.

La partnership, si legge in un comunicato congiunto, sulla scia di una proficua collaborazione consolidata da diversi anni, conferma la volontà di mettere in campo una serie di azioni in ambito di sostenibilità che soddisfino le comuni esigenze. In particolare Terna contribuirà – tramite Terna Energy Solutions – allo sviluppo del Progetto di sostenibilità. L’accordo prevede la realizzazione di diverse opere ed impianti come l’installazione di un trigeneratore, capace di generare calore in inverno e freddo in estate ed elettricità per le necessità del Convento e per la ricarica dei veicoli elettrici ad uso dei residenti.

Rientra nel progetto anche il monitoraggio energetico del Sacro Convento effettuato lato termico ed elettrico, attraverso l’installazione di diversi strumenti di misura negli impianti tecnici del convento. L’accordo, inoltre, include il sostegno di Terna al progetto denominato “fra’ Sole” e a tutti gli eventi connessi programmati collegati all’economia di Francesco. “Questo accordo – ha dichiarato Ferraris – simboleggia l’impegno intrapreso da Terna per migliorare la sostenibilità ambientale ed energetica del Sacro Convento, un complesso simbolico altamente suggestivo e tra i più rilevanti al mondo per il richiamo artistico e religioso.

La collaborazione costituisce, inoltre, un ulteriore passo verso il rafforzamento del dialogo e ascolto con le comunità territoriali attraverso lo sviluppo tecnologico di iniziative e progetti sostenibili”. “La partnership con Terna ci consente di guardare al futuro con i migliori auspici per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi con il progetto ‘fra’ Sole’ – ha affermato p. Gambetti – è un altro importante e concreto contributo per far crescere la pace e l’armonia tra noi e la natura, tra i cittadini e l’ambiente circostante.

È un impegno che sottoscriviamo e porteremo avanti perché amiamo il mondo in cui viviamo e abbiamo a cuore le generazioni future. La strada da seguire è quella della sostenibilità energetica e ambientale, la strada da seguire è quella del Cantico delle creature”.

Articoli correlati

Pirelli riconosciuta Global Compact Lead dell’Onu

Redazione

Commercialisti, la nuova frontiera della finanza sostenibile a tutela dei consumatori

Redazione

Fondazione Sodalitas, Falck eletto presidente

Angelica Bianco

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni