q ONU. La maggioranza ha votato una risoluzione che riconosce il diritto della Palestina di diventare membro – La Discussione
martedì, 28 Maggio, 2024
Flash

ONU. La maggioranza ha votato una risoluzione che riconosce il diritto della Palestina di diventare membro

L’ultimo impazzimento a livello mondiale si è verificato ieri all’assemblea generale delle Nazioni Unite, che a grande maggioranza ha votato una risoluzione che riconosce il diritto della Palestina di diventare membro dell’ONU, questa votazione permetterebbe ad Hamas “assassini e carnefici della mattanza del sette ottobre” di essere riconosciuti nel contesto internazionale. Ci rendiamo conto che più della metà dei componenti di questa assemblea sono Paesi autocratici o dittatoriali, che secondo Italia Moderata non dovrebbero stare lì. L’ambasciatore israeliano Gilan Erdan ha fatto bene a ricordare a l’ONU che con questa scelta si appresta a favorire uno Stato terrorista palestinese guidato da un Hitler del XXI secolo. Sono gli stessi del genocidio di ottobre che vengono gratificati dopo che hanno ucciso, rapito, torturato e violentato, pacifici cittadini israeliani.

Su questa scelta avventata vediamo soprattutto la manina del piccolo Stalin “Putin” che attraverso il regime teocratico dell’Iran ha fomentato l’attacco di Hamas su Israele per avere meno pressione dall’Europa e dagli Usa, distraendoli dall’Ucraina. L’autorità palestinese con Abu Mazen è troppo debole per far rispettare e garantire una convivenza pacifica, tranne che, non ci sia un periodo di decantazione transitorio di dieci anni, gestito dai caschi blu dell’ONU, a supporto di tale autorità. Ci sorprende che due dei cinque membri permanenti che rappresentano l’occidente e le democrazie più avanzate, che dovevano difendere Israele, una si astenuta la Gran Bretagna, l’altra la Francia ha votato a favore, questo denota che il mondo libero non ha Statisti, lasciando solo agli Stati Uniti la grande responsabilità del diritto di veto, è da codardi. Israele è la punta avanzata dell’occidente nel medio oriente, lasciarlo da solo dopo aver subito le atrocità e lo scempio dei sui cittadini, sarebbe una grande stupida pavida vigliaccata non tutelarlo. Italia Moderata si appella alla più grande democrazia dell’occidente “USA” per fermare questa malevola votazione col diritto suo di veto. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario nazionale di Italia Moderata.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.