sabato, 26 Novembre, 2022
Società

Coronavirus: Aci, 5000 automobilisti assistiti per telefono e e-mail

Nelle ultime due settimane più di 5.000 automobilisti hanno trovato risposta su patenti, libretti di circolazione, bolli auto, pratiche e visure PRA tramite gli speciali canali attivati dall’Automobile Club d’Italia in questo periodo di emergenza Coronavirus: da metà marzo ad oggi sono pervenute 3.913 chiamate al numero verde 800.18.34.34 (operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 14, festivi esclusi) e 1.171 messaggi alla mail presidiourpcovid19@aci.it.

Scadenza e rinnovo di patente, foglio rosa e libretto di circolazione gli argomenti più gettonati nel 33% delle telefonate e nel 40% delle e-mail; assistenza e disbrigo di pratiche e visure PRA hanno generato il 22% delle chiamate e il 13% dei messaggi online, mentre le tasse automobilistiche sono state il tema del 21% delle telefonate e del 16% delle mail.

Particolarmente apprezzate sono state inoltre le informazioni sull’operatività degli uffici del Pubblico Registro Automobilistico, richieste da più di 6 utenti su 10.

Entrambi i canali di contatto rientrano nel “pacchetto” di iniziative dell’ACI per eliminare gli spostamenti fisici sul territorio, favorire lo smart working degli operatori PRA e garantire la continuità dei servizi. In questo particolare momento di emergenza, i privati possono chiedere online anche la cancellazione di fermi amministrativi di veicoli a loro intestati, mentre gli avvocati possono presentare tramite PEC le domande di iscrizioni e cancellazioni di pignoramenti e sequestri su istanza di parte (es. sequestri conservativi), trascrizioni e cancellazioni di domande giudiziali, iscrizioni di ipoteche giudiziali e visure nominative (attuali e storiche). Gli indirizzi PEC ed e-mail del PRA sono riportati sul sito www.aci.it, nella sezione “Sedi e Punti di servizio”. (Italpress)

Sponsor

Articoli correlati

Team Fordzilla pronto per il liveshow al virtual Gamescom 2021

Redazione

MOTORI: PER VOLVO EX90 ELEGANZA, SICUREZZA ED EFFICIENZA-3-

Redazione

Coronavirus, 2.5 milioni vaccinati in Israele ma resta la preoccupazione per il carnevale ebraico

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.