domenica, 29 Maggio, 2022
Economia

Turismo: Milano Fashion Week, indotto per 23 mila imprese

Sono quasi 23 mila le imprese nei settori dell’indotto turismo a Milano città a beneficiare della Fashion Week con 160 mila addetti. Secondo una elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, le imprese in quattro anni sono cresciute del 5%.

Traina la ristorazione con 5.893 imprese, +22% in quattro anni, seguono i bar con 4867, -2,6%, che lasciano sempre più spazio a ristoranti e take away. Poi ci sono i trasporti con oltre 2 mila auto a noleggio, abbigliamento con 1.816, attività fotografiche con 697, + 4%, 686 alberghi che crescono del 6,4%, 461 edicole 429 bed & breakfast che aumentano del 60%, 394 negozi di calzature, 305 profumerie, 300 pasticcerie, 184 servizi di prenotazione che vedono un boom del 54,6%, 167 imprese di traduzione che aumentano del 9%, i catering con + 39%.

“La settimana della moda è un’occasione per apprezzare Milano anche come città d’arte, cultura e leisure – dichiara Valeria Gerli, membro di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi -. E’ un momento di forte richiamo che contribuisce in modo decisivo alla collocazione internazionale di Milano, dal punto di vista dei rapporti economici e culturali. Bisogna invitare a tornare e soggiornare più a lungo a Milano e in Lombardia per approfondire e sperimentare le diverse proposte di visita ed esperienza di svago”. (Italpress)

Sponsor

Articoli correlati

Turismo, la moda attrae gli stranieri in Italia anche “fuori stagione”

Redazione

Attività economiche del terziario lombardo in forte crisi

Redazione

A Bologna nasce l’archivio della moda green

Francesco Gentile

Lascia un commento