lunedì, 30 Marzo, 2020
Cultura

Ultimo mese per visitare “Canova” a Milano

Ultimo mese per visitare ‘Canova | Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna’ alle Gallerie d’Italia – Piazza Scala, sede museale di Intesa Sanpaolo a Milano.

La mostra, che ha già registrato quasi 190.000 visitatori dall’apertura il 25 ottobre scorso, resterà aperta al pubblico fino al 15 marzo 2020.

Una grande mostra con oltre 180 opere, curata da Fernando Mazzocca e Stefano Grandesso, che propone il confronto, mai tentato prima, tra i due grandi protagonisti della scultura moderna in età neoclassica e romantica, l’italiano Antonio Canova e il danese Bertel Thorvaldsen , i due “classici moderni” in grado di trasformare l’idea stessa della scultura e la sua tecnica, creando opere immortali , diventate popolari e riprodotte in tutto il mondo. Grazie alla collaborazione con il Thorvaldsen Museum di Copenaghen e il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo e all’apporto di prestiti fondamentali concessi da musei italiani e stranieri è possibile ammirare per la prima volta, poste le une accanto alle altre come in un suggestivo ‘olimpo di marmo’, le statue esemplari dei due grandi artisti.

Numerose le iniziative organizzate alle Gallerie d’Italia per approfondire i temi della mostra: il 24 e 25 febbraio il convegno internazionale ‘Risorgimento e modernità della scultura’, in collaborazione con Ermitage Italia, rivolto agli studiosi e al pubblico dei visitatori interessati. Prestigiosi relatori come Sergej Androsov del Museo Ermitage di San Pietroburgo Leticia Azcuel Brea per comprendere meglio le ragioni della rivalita’ tra i due grandi protagonisti della scultura e dunque della loro poetica.

Il convegno internazionale estenderà la riflessione e la ricerca sugli altri grandi protagonisti della scultura del tempo, sia i precursori, che i contemporanei e gli emuli. Grazie al contributo di specialisti sarà possibile misurare l’influenza di altri scultori sulla loro opera, oltre che valutarne appieno il magistero, in grado di mutare profondamente e a lungo il corso della scultura e della storia dell’arte. (Italpress)

Articoli correlati

Mostre: “Di seme in seme” alla Centrale dell’Acqua di Milano

Redazione

Dal 7/3 “il centenario – Alberto Sordi 1920-2020”-

Redazione

A Milano il Capodanno solidale dell’Azione Cattolica

Redazione

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni