lunedì, 15 Luglio, 2024
Motori

Mercedes Benz Vans traccia strada per un futuro completamente elettrico

ROMA (ITALPRESS) – Tutti i veicoli di nuova concezione di Mercedes-Benz a partire dal 2026 saranno basati su un'unica architettura innovativa e modulare denominata VAN.EA, acronimo di Van Electric Architecture. Su di essa saranno costruiti tutti i futuri veicoli di medie e grandi dimensioni, sia commerciali che privati. Sia che si tratti di un veicolo commerciale versatile, sia che si tratti di un veicolo privato di lusso: i veicoli basati su VAN.EA si concentreranno sul valore aggiunto per i clienti e le loro esigenze individuali. Con la strategia dell'architettura unica VAN.EA, Mercedes Benz Vans otterrà una riduzione completa della complessità del suo portafoglio di prodotti EV, che si tradurrà in significative economie di scala. Si prevede di ridurre le varianti del portafoglio di oltre il 50% rispetto agli attuali veicoli con motore a combustione interna (ICE), pur coprendo gli stessi casi d'uso per i clienti. "A partire dal 2026, introdurremo la nostra architettura EV appositamente costruita su VAN.EA. Questo ci permette di consolidare i nostri veicoli di medie e grandi dimensioni in un'unica architettura e di ridurre significativamente la complessità del nostro portafoglio prodotti. VAN.EA sottolinea chiaramente la nostra aspirazione a essere 'Lead in Electric'" spiega Mathias Geisen, Responsabile Mercedes-Benz Furgoni. Con VAN.EA, Mercedes-Benz Vans punta all'efficienza e alle prestazioni in ogni aspetto del veicolo, compresi aerodinamica, trasmissione, pneumatici e telaio. L'obiettivo è quello di ottenere un'autonomia elevata con una capacità ottimale della batteria, che è direttamente correlata al peso e ai costi del veicolo. Un'architettura modulare e scalabile significa anche un alto grado di effetti di scala e la massima sinergia grazie a processi più snelli, semplici e veloci. Un uso massimamente efficiente delle risorse nello sviluppo e nella produzione assicura una redditività sostenibile. I tre moduli di VAN.EA contribuiscono a raggiungere questi obiettivi: Il modulo anteriore è costituito dal gruppo propulsore elettrico e dall'assale anteriore. Il modulo è lo stesso in tutte le varianti di VAN.EA, in una strategia ottimizzata di parti comuni. La differenziazione rilevante per il cliente avviene negli altri due moduli. Il modulo centrale è in grado di bilanciare la lunghezza del veicolo. Qui si trova anche il contenitore standardizzato della batteria. All'interno del contenitore sono installate batterie ad alta tensione con capacità diverse. Il modulo posteriore sarà disponibile in due versioni: Con motore elettrico per le varianti a trazione integrale di VAN.EA e senza motore elettrico per le varianti a trazione anteriore. Sulla base di questi tre moduli, VAN.EA consente una chiara differenziazione tra veicoli privati e veicoli commerciali, nonché la massima sinergia. VAN.EA-P è sinonimo di veicoli privati nel segmento delle medie dimensioni con un nuovo livello di lusso. Sia che si tratti di clienti orientati allo stile di vita e agli standard più elevati, sia che si tratti di una navetta VIP, di un ufficio mobile a zero emissioni di CO2 o di una famiglia attiva nel tempo libero: Grazie all'innovativo sistema operativo Mercedes Benz (MB.OS), VAN.EA-P è "sempre attivo" e affronta tutte le sfide quotidiane. Con un'autonomia prevista di oltre 500 chilometri, è perfettamente adatto a tutti i tipi di attività, anche fuori città. Al momento del lancio sul mercato, sarà disponibile la guida automatizzata di livello SAE 2, mentre il livello SAE 3 è previsto per la fine del decennio. VAN.EA-C è l'acronimo di veicoli commerciali premium nei segmenti medio e grande. È la base ideale per i clienti che apprezzano funzionalità, portata, carico utile e spazio di carico. Grazie al suo design modulare e scalabile, l'architettura è adatta a diverse configurazioni e soluzioni di upfitter: Dai veicoli per corriere, consegne espresse e pacchi (CEP) alle ambulanze o ai furgoni eGrocery, dai furgoni municipali o pianali alle piattaforme di sollevamento o ai veicoli ricreazionali (RV), quasi tutto è concepibile. Con MB.OS, Mercedes Benz Vans offrirà ai clienti commerciali ulteriori extra digitali, tra cui l'accesso ad applicazioni di terze parti. Al momento del lancio sul mercato, sarà disponibile la guida automatizzata di livello 2 SAE, mentre il livello 4 SAE è previsto entro la fine del decennio per sfruttare il potenziale commerciale del trasporto senza conducente. "Secondo la strategia 'solo elettrica', VAN.EA è stato sviluppato da zero come un veicolo elettrico appositamente costruito, sfruttando appieno i vantaggi della nuova tecnologia. Il nostro obiettivo di una quota di oltre il 50% di BEV entro il 2030 va di pari passo con una significativa riduzione delle emissioni di CO2 nell'intero ciclo di vita dei nuovi veicoli" spiega Andreas Zygan, Responsabile Sviluppo Mercedes-Benz Vans. foto: ufficio stampa Mercedes-Benz Italia (ITALPRESS). tvi/com 19-Mag-23 12:35

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Dr Automobiles nuovo Co-Jersey sponsor dell’Hellas Verona

Redazione

Alfa Romeo Tonale Plug-in Hybrid al Monte-Carlo Historique

Redazione

Cinque stelle Euro NCAP per le auto cinesi

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.