mercoledì, 7 Dicembre, 2022
Società

Don Ugo e i suoi fedeli riparte da Lourdes: un impegno che profuma di Vangelo puro

Sono arrivati a Lourdes da un quartiere che sa di riscatto e voglia di vivere. don Ugo Di Marzo e i suoi parrocchiani della comunità ecclesiale Maria S.S. delle Grazie quartiere Roccella / Sperone di Palermo ha voluto convocarli alla grotta delle apparizioni per rafforzare la fede e l’impegno a favore di una cultura di Vita e Vangelo insieme. Le telecamere di TV 2000 hanno bloccato l’attenzione proprio su di lui mentre recita il Rosario pensando ai suoi amici di Roccella e quartiere Sperone di Palermo confinante con Brancaccio dove il Beato Padre Pino Puglisi ha siglato con la vita il suo “sì” vocazionale.

E il pensiero corte proprio a padre Puglisi visto che siamo alle porte del trentennale dell’anniversario della sua uccisione. don Ugo Di Marzo,  amico e sostenitore da anni del Parlamento della Legalità Internazionale, ha voluto che nella bella comunità parrocchiale di Maria Santissima delle Grazie si insediasse una ambasciata del Parlamento della legalità internazionale e così è stato: ecco l'”Ambasciata della Tenerezza”. Don Ugo è semplicemente un sacerdote zelante forte solare e credibile in tutto tant’è che è diventato in poco tempo un valido punto di riferimento in questo quartiere palermitano ai confini con Brancaccio. Per lui esiste solo un minuto. Portare e vivere il Vangelo ovunque e comunque.

Tutto sotto lo sguardo di Maria che non ha mai avuto paura di nulla perché la fede quando è autentica e forte supera tutto. Riparte da Lourdes don Ugo Di Marzo per preparare poi un significativo piano pastorale dove al primo posto vi sono gli ultimi, chi non crede più in nulla e chi, pur dicendo di credere spera in qualcosa che sa di pace e serenità del cuore. E in tutto questo il Parlamento della Legalità Internazionale lo affiancherà.

Sponsor

Articoli correlati

Bovino: Inaugurato il museo delle armi

Redazione

Mons. Pennisi al Parlamento della Legalità “Siate paladini di giustizia e pace”

Nicolò Mannino

La strage dei cristiani in Nigeria. Il Parlamento della Legalità scuote le coscienze

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.