martedì, 9 Agosto, 2022
Regioni

Vaiolo scimmie: crescono i contagi in Lombardia

Costituita dalla Direzione generale welfare della Regione Lombardia una unità di coordinamento per l’attività di controllo e di gestione dell’epidemia da vaiolo delle scimmie.

Il gruppo di lavoro è stato fortemente voluto dalla vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti per una situazione epidemiologica non ancora grave ed emergenziale, ma che merita attenzione per la crescita costante nei numeri dei contagi sul territorio. Ben 252, il numero più alto in Italia.

L’Unità di coordinamento monitorerà l’andamento dell’epidemia, coordinerà la rete lombarda dei centri delle infezioni sessualmente trasmissibili e predisporrà indicazioni operative per prevenire le infezioni da Vaiolo delle scimmie. L’attività di coordinamento è affidata alla Direzione generale Welfare.

L’Unità di coordinamento avrà il compito, nel rispetto delle indicazioni ministeriali, di monitorare dal punto di vista epidemiologico l’andamento dei casi, condividere le strategie di vaccinazione e verificare l’andamento clinico della patologia con interesse ai casi che si presentassero eventualmente più gravi.

Il Gruppo di lavoro è formato da una rappresentanza della Direzione generale Welfare, da direttori dei Centri di malattie infettive e da tre rappresentanti del mondo delle associazioni. Dalla prossima settimana sarà disponibile, presso la rete lombarda dei Centri per la prevenzione delle infezioni sessualmente trasmesse, la prima fornitura di vaccini, a disposizione delle persone a rischio contagio.

Sponsor

Articoli correlati

Vaiolo scimmie: oltre 600 richieste di vaccinazione

Emanuela Antonacci

Allo Spallanzani verrà isolato il virus del vaiolo delle scimmie

Angelica Bianco

In Italia non c’è urgenza di vaccinazione per vaiolo scimmie

Emanuela Antonacci

Lascia un commento