martedì, 4 Ottobre, 2022
Attualità

Bus umanitario partito da Montevago sulla via del ritorno in Sicilia



La Protezione civile assiste i profughi ucraini al confine con l’Austria durante i controlli dei documenti. Al posto di controllo del Passo del Tarvisio i volontari offrono da mangiare, the caldo, caffè. Anche cibo per cani e gatti. Sta per concludersi la missione umanitaria dell’associazione “A cuore aperto”. Sulla via del ritorno il bus umanitario partito domenica scorsa da Montevago. Dopo la consegna di farmaci in Polonia sta rientrando in Sicilia con a bordo 39 profughi ucraini. vbo/red

Sponsor

Articoli correlati

Museo e Parco della pomice a Lipari, Musumeci “Per noi priorità”

Redazione

Attentati dinamitardi nel foggiano, due arresti

Redazione

Il Pil è in crescita ma bisogna dare una mano alla ripresa

Redazione

Lascia un commento