lunedì, 20 Maggio, 2024
Attualità

Mech: “Sempre più stretto il connubio tra estetica e nutrizione”

ROMA (ITALPRESS) – "Siamo molto orgogliosi dell'accordo che Tisanoreica ha raggiunto con Guinot Mary Cohr, una delle aziende di cosmetica più importanti del mondo per quanto riguarda l'estetica professionale. Saremo i nuovi distributori per l'Italia, ci può essere una grande sinergia tra la cosmetica di alto livello e la nutrizione". Lo ha affermato Gianluca Mech, fondatore di Tisanoreica, intervistato da Claudio Brachino per la rubrica Primo Piano dell'agenzia Italpress. "I trattamenti Guinot Mary Cohr danno un effetto immediato al viso e al corpo, la nutrizione e l'integrazione aiutano a mantenerli nel tempo quindi pensiamo che la nostra collaborazione sia un ottimo connubio – ha spiegato Mech -. La vision non è solo portare prodotti verso i centri estetici ma dare la possibilità di aprire dei franchising che sono una soluzione per molti per uno sbocco commerciale e vogliamo dare agli imprenditori italiani posti di lavoro e possibilità di investimento sicuro". Per il fondatore di Tisanoreica, "dopo il Covid è emersa una voglia di inclusività nuova che anche noi imprenditori dobbiamo tenere presente, perché è più facile collaborare se tutti possono esprimere se stessi". Mech ha spiegato che "la dieta tisanoreica è fito-chetogenica perché usa le piante officinali per il controllo della chetosi: Fino a due anni fa eravamo attaccati perché studiavamo la chetosi in Italia, ma se fatta bene fa bene, per questo è importante avere degli studi scientifici che provino prodotti e protocolli adatti a perdere peso e a non danneggiare il corpo. Siamo diventati l'azienda con più studi al mondo sulla chetosi, con 50 pubblicazioni scientifiche. L'Italia grazie ai nostri studi è arrivata seconda al mondo dopo gli Usa e prima in Europa per numero di studi. I nostri studi non sono dedicati solo al dimagrimento ma anche ad alcune sindromi come quella dell'ovaio policistico, una prime cause di infertilità femminili e stiamo facendo anche degli studi sul diabete di tipo 2". Recentemente Tisanoreica ha donato al reparto oncologico dell'ospedale di Padova dei dolci per i bambini malati di cancro. "Si tratta di una malattia che si nutre di zuccheri e i nostri dolci chetogenici che ne contengono pochissimi sono molto adatti. Pensavo di regalare io qualcosa a loro invece sono stati loro a regalare a me, mi hanno dato molto amore", ha detto Mech. (ITALPRESS). cga/sat/red 11-Feb-22 11:58

Condividi questo articolo:
Sponsor

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.