sabato, 3 Dicembre, 2022
Cultura

Accordo tra Cscmp Italy Roundtable e Flc (Freight Leaders Council) per lo sviluppo della cultura logistica

In programma, attività di ricerca, formazione e supporto tecnico specializzato per la costruzione di competenze in Logistica e Supply Chain Management

Milano, 31 gennaio 2022 – Contribuire alla conoscenza della mobilità delle merci in ambito internazionale, nazionale, regionale e metropolitano rappresenta l’obiettivo del nuovo accordo quadro concluso tra FLC (Freight Leaders Council) e CSCMP (Council of Supply Chain Management Professionals) Italy Roundtable, sezione italiana di una delle principali associazioni internazionali del settore logistico.

Le attività previste dall’accordo daranno vita a breve a un tavolo tecnico che, dopo avere analizzato lo scenario e le principali tematiche del settore, da quelle digitali a quelle legate alla sostenibilità del trasporto merci, punterà sull’implementazione di un sistema di formazione permanente sui servizi di mobilità delle merci e sull’introduzione efficace delle tecnologie emergenti nelle organizzazioni aziendali.

In linea con le strategie delineate dal presidente Massimo Marciani per il prossimo triennio, la convenzione inaugura una serie di iniziative che FLC intende intraprendere per contribuire alla formazione delle competenze nella Logistica. “Questo accordo è il primo passo per la costruzione di un learning center FLC che sviluppi percorsi formativi strutturati per le aziende associate. Solo l’elevata specializzazione delle professionalità coinvolte, spiega Marciani, permette alle aziende del comparto (soprattutto a quelle di piccole e medie dimensioni, che sono oltre l’80% del totale) di affrontare in modo efficace la sempre più rapida evoluzione dei processi aziendali, delle dinamiche di mercato e della normativa”.

“La nostra associazione, spiega Igino Colella, presidente CSCMP Italy Roundtable, si pone come missione quella di Connettere, Sviluppare e Formare: grazie alla collaborazione con Freight Leaders Council sarà possibile contribuire ulteriormente a offrire opportunità di crescita professionale a giovani, specialisti e manager. Il Covid ha accelerato il processo di digitalizzazione delle aziende e introdotto nuovi elementi di complessità e rischio nelle supply chain di ogni estensione e livello: solo professionisti più preparati, attenti e connessi potranno fronteggiare con successo il nuovo contesto”.


Nella foto: da sinistra, Igino Colella presidente CSCMP Italy Roundtable
e Massimo Marciani, presidente Freight Leaders Council.

Sponsor

Articoli correlati

Imprese, Ferro (Ice): “Formazione dei lavoratori è la chiave del cambiamento”

Redazione

I geni si adattano, anche quelli di Coronavirus: come potrebbe svilupparsi

Angelica Bianco

Quale politica per il Sud?

Federico Montelli

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.