giovedì, 26 Maggio, 2022
Società

Shoah: Acli Roma “la memoria è la luce della speranza”

Anche quest’anno, in occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio 2021, le ACLI di Roma e provincia hanno realizzato una cartolina e una campagna sui social che ha come slogan “La Memoria è luce della speranza”. La prima copia della cartolina è stata consegnata, come ormai da tradizione, dalla presidente delle ACLI di Roma Lidia Borzì alla presidente della Comunità Ebraica di Roma, Ruth Dureghello in occasione di un incontro che si tenuto presso il Tempio Maggiore.
“Quest’anno – spiega Lidia Borzì, presidente delle ACLI di Roma e provincia – abbiamo scelto di puntare sulla parola ‘speranza’, la speranza di un domani migliore, senza divisioni e senza pregiudizi, in cui ognuno possa essere libero di esprimere sé stesso. Questo domani, però, si costruisce partendo dalla Memoria, dal nostro passato condiviso, che dobbiamo tenere sempre presente e far sì che ci guidi verso il futuro. Questa Giornata, quindi, ha un valore altissimo non soltanto simbolico, ma anche concreto, e condividere questo momento con la Comunità Ebraica, che ringraziamo, è per noi motivo di grande orgoglio”.

“Ringrazio le Acli di Roma per il loro prezioso contributo in occasione della Giornata della Memoria. Il dialogo e la collaborazione tra realtà di fedi diverse è fondamentale per contrastare sul nascere ogni forma di discriminazione, affinché la conoscenza del passato si affermi una bussola in grado di orientarci. Uno sforzo particolare occorre riguardo il linguaggio a la comunicazione, con espressioni aggressive e pericolose che troppo spesso vengono digerite senza riflettere. Bisogna invece costruire una nuova consapevolezza, a partire dal dialogo ma anche dalla fermezza contro semplificazioni e banalizzazioni”, sottolinea la Presidente della Comunità Ebraica di Ruth Dureghello.

Sponsor

Articoli correlati

Shoah: Casellati “Un sincero pensiero di vicinanza e di amicizia alla comunità ebraica italiana e internazionale”

Redazione

Mostre: Giornata della Memoria, a Milano “Storie restituite”

Lucrezia Cutrufo

Shoah: 165 mila sopravvissuti vivono in Israele

Gianmarco Catone

Lascia un commento