sabato, 13 Luglio, 2024
Salute

Vaccini: Villani, l’obbligo vaccinale è extrema ratio

“È sorprendente pensare che una malattia che ha mietuto tante vittime e causato una pandemia abbia necessità di un obbligo.

Ricordiamoci che coloro che si oppongono alle vaccinazioni, a cui andrebbe dedicato molto più tempo educandoli, sono veramente un’esigua minoranza. Mentre c’è una fascia più ampia che necessitano di corrette informazioni, per arrivare così ad una vaccinazione cosciente e motivata”. Lo ha detto a Sky TG24 Alberto Villani, presidente della Società italiana di pediatria ospite di ‘Buongiorno’ commentando l’ipotesi di introdurre l’obbligo vaccinale che a suo giudizio “rappresenta sempre di fatto una sconfitta per un sistema sanitario evoluto. Quello a cui bisogna puntare – ha spiegato – è un’adesione partecipe e convinta, che viva la vaccinazione come un’opportunità, un privilegio ma questo si può raggiungere soprattutto facendo educazione sanitaria nelle scuole”.

“Oggi – ha poi ricordato – inizia il nostro 76° Congresso italiano di pediatria, dove parleremo anche di vaccinazioni e di ciò che è accaduto in questo anno in cui c’è stato un calo delle vaccinazioni, dovuto in buona parte al fatto che molte delle energie erano orientate all’assistenza ai pazienti affetti da Covid, è quindi molto importante diffondere la cultura vaccinale che deve essere vissuta come un vantaggio”.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Piano vaccinale. Associazioni commercio e turismo al Governo: Somministrazioni ai nostri addetti. Confesercenti: ora una regia unica

Angelica Bianco

Vaccino anti Covid, Italia 2^ in Ue con 259.481 dosi somministrate

Redazione

Vaccino, Sileri: “Medici e farmacisti per convincere 3,7 mln over 50”

Angelica Bianco

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.