venerdì, 25 Giugno, 2021
Economia

Tutto fermo sulla rete carburanti

Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo poco mosse, le compagnie continuano infatti a lasciare i prezzi raccomandati dei carburanti e stabile rimane, di conseguenza, l’andamento dei prezzi praticati sul territorio.

Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato della benzina, in modalità self, è fermo a 1,594 euro/litro con i diversi marchi compresi tra 1,590 e 1,604 euro/litro (no logo 1,579). Il prezzo medio praticato del diesel, sempre in modalità self, rimane a 1,454 euro/litro, con le compagnie posizionate tra 1,445 e 1,477 euro/litro (no logo 1,431).

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato resta a 1,733 euro/litro con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,680 e 1,799 euro/litro (no logo 1,627). La media del diesel è 1,599 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,542 e 1,675 euro/litro (no logo 1,482). Infine, il Gpl va da 0,654 a 0,669 (no logo 0,642).

Sponsor

Articoli correlati

Sono oltre 2,7 milioni le domande di adesione alle moratorie su prestiti

Redazione

Scarti agricoli per carburanti ecologici

Redazione

Professioni, Pichetto Fratin (Mise): “Dl malattia coprirà vuoto normativo”

Redazione

Lascia un commento