domenica, 12 Luglio, 2020
Economia

Confindustria Giovani. Riccardo Di Stefano eletto presidente. Rimarrà con carica fino al 2023 e sarà vice di Bonomi

Sponsor

Non ha fatto il pienone dei voti come il leader di Confindustria, Carlo Bonomi, ma un risultato ottimo lo ha raggiunto con 143 voti favorevoli su un totale di 209 votanti. Così ora anche Confindustria giovani ha il suo presidente in Riccardo Di Stefano che rimarrà in carica fino al 2023. Di Stefano si unisce, inoltre, come Vice Presidente di diritto alla squadra del Presidente Carlo Bonomi.

Siciliano, classe 1986, Di Stefano rappresenterà il Movimento insieme alla sua squadra, composta da 8 Vice Presidenti: Licia Angeli, Maria Anghileri, Eleonora Anselmi, Mario Aprile, Francesco Fumagalli, Andrea Marangione, Pasquale Sessa, Alessandro Somaschini.

Imprenditore di seconda generazione, Di Stefano intraprende l’avventura da Giovane Imprenditore dopo un percorso di studi classici e una laurea in Giurisprudenza presso l’Università LUMSA di Palermo. Completa poi la sua formazione con un Dottorato di Ricerca in Economia civile.

“Da sempre appassionato di insegnamento, inizia il suo percorso professionale proprio nel settore della formazione internazionale”, si legge nella noti di presentazione del neo presidente, “Nel 2012 comincia poi a lavorare nelle attività di famiglia, diventando membro del Consiglio di Amministrazione dell’azienda Officina Lodato S.r.l., nata nel 1957 con sede a Palermo e a Roma e operante su tutto il territorio nazionale nel settore dell’impiantistica civile e industriale. È inoltre impegnato nel settore della valorizzazione immobiliare e nell’efficienza energetica”.

Grazie al confronto con il Movimento dei Giovani Imprenditori, Riccardo di Stefano, decide di proseguire il proprio percorso imprenditoriale fondando una sua attività nel 2014, la Meditermica srl, impresa attiva nel settore delle forniture all’ingrosso di materiale termoidraulico per aziende e operatori del settore.

Gli incarichi di Riccardo Di Stefano nel Sistema Confindustria iniziano nel Gruppo Giovani della Territoriale di Palermo. A livello nazionale si appassiona alla rivista del Movimento Quale Impresa, entrando a far parte del Comitato di Redazione. Nel 2017 diventa Vice Presidente nazionale nella squadra del Presidente Alessio Rossi per il triennio 2017-2020, dove si occupa dei progetti di Education, Capitale Umano, e Formazione Interna.

Articoli correlati

Parti Sociali ed Industriali: insieme per il bene dell’Italia

Raffaele Bonanni

Confindustria, il 20 maggio Carlo Bonomi sarà eletto presidente. Nella squadra nominati 13 vice presidenti

Ettore Di Bartolomeo

Confindustria elegge presidente Carlo Bonomi, per lui il 99.9% dei consensi. Nominata anche la squadra. In carica fino al 2024

Redazione

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni