sabato, 25 Maggio, 2024
Economia

Continua il caro affitti alimentato dalla crescente difficoltà di acquistare una casa, il report

Un recente report realizzato dal portale immobiliare Idealista mette in evidenza la crescita dei prezzi delle case in affitto anche nel primo trimestre di quest’anno, rivelando che i costi degli affitti in Italia mostrano un nuovo incremento del 5,3%. Questo incremento, in Italia ha portato il prezzo medio al metro quadrato a 13,2 euro mensili, registrando il consistente aumento del 13,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il responsabile dell’Ufficio Studi di Idealista, Vincenzo De Tommaso, ha sottolineato che proprio tale “notevole slancio” nel periodo gennaio-marzo 2024, soprattutto nei mercati chiave del centro-sud, è “attribuibile ad una domanda locativa particolarmente vivace, alimentato dalla crescente difficoltà di acquistare una casa”. Questo, considerando “ancora elevati i tassi di interesse e i prezzi delle abitazioni”. Infatti, nonostante l’aumento dell’offerta di case in affitto, la domanda continua a superare l’offerta nel corso del 2024. “Tuttavia – evidenzia l’esperto – si stanno manifestando segnali iniziali di un riallineamento tra domanda, offerta e prezzi in alcune delle città di punta di questo mercato, come Milano e Torino”.

Milano si conferma la città più costosa

Per quanto riguarda i centri urbani, il report coinvolge 59 degli 86 capoluoghi monitorati. I dati mostrano una netta prevalenza di mercati in ascesa trainati dagli aumenti registrati a Treviso (11%), Roma (8,8%), Bergamo (7,9%), Palermo (7,5%) e Napoli (7,3%). Si registrano incrementi significativi anche a Torino (4,6%) e Bologna (3,4%), mentre Milano (1,7%) e Firenze (1,6%) segnano rimbalzi ma più contenuti (se si prende come riferimento l’incremento medio dei canoni, 5,3%, registrato a livello generale). Solo Cremona e Cesena mantengono prezzi stabili rispetto a tre mesi fa. Secondo la classifica, Milano si conferma in assoluto come la città con gli affitti più costosi, con un prezzo medio di 23,3 euro al metro quadrato, seguita da Firenze (20,7 euro/m²), Bologna (17,2 euro/m²) e Venezia (17 euro/m²). Nella top 10 dei canoni di affitto figurano anche Roma (16,1 euro/m²) e Napoli (14,7 euro/m²), rispettivamente settima e ottava nella graduatoria dei prezzi delle locazioni. Invece, per quanto riguarda le città più convenienti, Caltanissetta si distingue con un costo medio di 4,9 euro al metro quadrato, seguita da Vibo Valentia (5 euro/m²) e Reggio Calabria (5,4 euro/m²). Un lieve calo si registra in 27 capoluoghi, con tassi di decremento più accentuati ad Agrigento (-8,2%) e Sassari (-7,9%).

Valle d’Aosta regione con affitto più elevato

A livello regionale, lo studio rileva una chiara tendenza al rialzo in 15 regioni italiane. Incrementi significativi si registrano nel Lazio (8,9%), nel Molise (7,7%), nel Veneto (7,2%) e nell’Emilia-Romagna (7%). Queste variazioni superano la media degli aumenti generali del trimestre che, in Italia, come detto, è stata del 5,3%. Inoltre, si segnalano aumenti superiori alla media anche in Campania (6,7%), Friuli-Venezia Giulia (6,4%) e Toscana (5,7%). Al contrario, nel medesimo periodo, si evidenziano cali nelle regioni della Basilicata (-3,4%), delle Marche (-1,8%), del Trentino-Alto Adige (-0,8%) e del Piemonte (-0,4%). Nello studio, la Valle d’Aosta emerge come la regione con i canoni di affitto più elevati in Italia, con una media di 20 euro al metro quadrato, seguita dalla Lombardia (18,5 euro/m²) e dalla Toscana (17,2 euro/m²). Anche l’Emilia-Romagna (14,2 euro/m²) e il Trentino-Alto Adige (13,9 euro/m²) superano la media nazionale (13,2 euro al metro quadrato). Il Lazio (13,2 euro/m²) si mantiene in linea con la media nazionale. Con 6,6 euro al metro quadrato, il Molise si conferma come l’area più economica per gli affitti immobiliari in Italia.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Confcommercio e Federalberghi: affitti brevi, contrastare l’abusivismo. Necessarie nuove norme

Leonzia Gaina

Nel 2020 canoni d’affitto in calo del 7,5%

Redazione

Giovani: a Bologna la campagna contro gli affitti in nero

Federico Tremarco

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.