giovedì, 22 Febbraio, 2024
Regioni

Divari territoriali: 1mld per l’Abruzzo del futuro

Il presidente della giunta regionale dell’Abruzzo Marco Marsilio ha aperto i lavori della prima riunione del Comitato di sorveglianza dei fondi FESR e FSE+ della nuova programmazione 2021-2027 che si è tenuta all’Aquila, nella sede del Gran Sasso Science Institute.  “Avviamo una programmazione europea per ridurre i divari territoriali che accompagnerà questa Regione per i prossimi anni marcando un segno di novità nel guardare al futuro, con una dotazione finanziaria pari a oltre un miliardo di euro. Diamo l’avvio così al nuovo ciclo di interventi integrando le risorse a disposizione ed individuando gli interventi più incisivi in grado di generare crescita ed innovazione, da mettere subito in cantiere”, ha detto Marsilio.

La programmazione FESR FSE +, relativamente al periodo 2021 – 2027, prevede risorse pari a 1,08 miliardi di euro di cui 681 milioni destinati al FESR Abruzzo e 406 milioni di euro al FSE+. I primi interventi FESR riguarderanno il sostegno alla crescita di competitività del sistema produttivo locale (Pmi), il sostegno ai processi di ricerca, innovazione, sviluppo e trasferimento tecnologico nelle imprese, e per l’attuazione delle strategie territoriali per le aree urbane funzionali e le aree interne. Per il FSE+, invece, i primi interventi riguarderanno gli incentivi all’assunzione di disoccupati e occupazione giovanile, sistema integrato di educazione, istruzione e formazione e interventi a favore delle fasce più deboli per favorire l’inclusione.

Nel corso del Comitato di sorveglianza si è dato conto anche dello stato di avanzamento del POR FESR Abruzzo 2014-2020: la percentuale è ad oggi pari al 79,6%, mentre quella legata al POR FSE è pari al 92,9 per cento. La riunione del Comitato di sorveglianza di oggi segue l’approvazione da parte del Consiglio regionale della legge sulla partecipazione della Regione Abruzzo al cofinanziamento dei programmi Fesr e FSe, grazie alla quale potranno essere pubblicati i primi bandi per avviare la nuova programmazione europea.   A margine del Comitato di sorveglianza, il Presidente Marsilio ha tenuto una conferenza stampa con il direttore Dipartimento Presidenza Emanuela Grimaldi e in rappresentanza della Commissione europea – DG Regio, Willibrord Sluijters. In sede di Comitato di sorveglianza hanno partecipato anche gli altri rappresentanti della Commissione europea Nadia Tempesta, Martina Spernbauer, rapporteur del FESR e l’Autorità di gestione dei fondi Fesr-Fse, Carmine Cipollone oltre ai rappresentanti del partenariato economico e sociale.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Mattarella a Teramo: “Università come conoscenza e apertura al mondo”

Angelica Bianco

In Abruzzo tutto pronto per la ‘Giornata Regionale sulle dipendenze patologiche’

Valerio Servillo

Abruzzo, il Governatore Marsilio firma il nuovo contratto di servizio decennale con Trenitalia

Marco Santarelli

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.